NUOVA S.S.106 – RENZI A “OMNIBUS” CHIEDE A TONINELLI: “SI FA O NON SI FA”

391

Il Direttivo dell’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” ha molto apprezzato l’intervento che l’On. Matteo Renzi, senatore della Repubblica Italiana, ha avuto l’occasione di proporre ieri, 23 luglio 2019, nella trasmissione di LA7 “Omnibus”.

 

Il Direttivo, intende ricordare, che proprio con i Governi Renzi e Gentiloni sulla famigerata e tristemente nota “strada della morte” in Calabria sono stati stanziati 2,2 miliardi di euro. Si tratta di 772, 5 milioni di euro di investimenti previsti tra Sibari e Crotone, 100 milioni di euro per la Variante di Palizzi che è stata inaugurata proprio nella giornata di ieri e di 1.335 milioni di euro per la realizzazione del Megalotto 3 che prevede l’inizio dell’ammodernamento della S.S.106 in Calabria da Roseto Capo Spulico fino a Sibari.

 

Il Megalotto 3, ritenuto un progetto d’importanza strategica nazionale, è stato interamente finanziato ed approvato con due delibere CIPE già pubblicate in Gazzetta Ufficiale mentre il progetto Esecutivo è già stato consegnato dal Contraente Generale lo scorso mese di maggio 2019. Nonostante i ritardi dovuti al Governo che ad oggi, pur avendo tutte le condizioni per avviare l’opera, ha inteso bloccarla ed intende addirittura commissariala.

 

Tale scelta politica è stata già stigmatizzata dall’intero Consiglio Regionale della Calabria che all’unanimità ha approvato una mozione lo scorso 17 giugno che impegna il Presidente On. Gerardo Mario Oliverio a richiedere formalmente al Ministro Toninelli (dedito ad inutili passerelle in Calabria), i tempi precisi di avvio dell’opera e, quindi, il crono programma definito per l’inizio dei lavori.

 

Allo stesso modo, il prossimo 29 luglio, è indetto un Consiglio Comunale di Corigliano Rossano che all’ordine del giorno ha come tema proprio il Megalotto 3: anche qui le forze di minoranza che hanno chiesto un dibattimento in consiglio chiedono di impegnare il Sindaco della terza città della Calabria di formalizzare con una richiesta al Ministro Toninelli (sperando che risponda…), il crono programma dei lavori.

 

In questo clima di grande incertezza determinato dalla volontà nei fatti dimostrata dall’attuale Governo e dal Ministro del M5S alle Infrastrutture Danilo Toninelli di voler bloccare l’opera ieri – nell’ambito della trasmissione di LA7 “Omnibus” il senatore del Partito Democratico On. Matteo Renzi è stato chiaro e deciso e rivolgendosi alla giornalista ha affermato: “la 106 Jonica si fa o no?”.

 

Il Direttivo dell’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” auspica che al più presto il Ministro Toninelli possa rispondere a tutti i cittadini calabresi illustrando tempi precisi e modalità che porteranno all’avvio dei lavori del Megalotto 3.

 

VIDEO

 

Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” – 24 Luglio 2019

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.