Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

ROCCELLA JONICA (RC): TRE ANNI SENZA SISINIO ZITO, SOCIALISTA DEL FARE E DEL SAPERE.

104

SISINIO ZITO, SOCIALISTA DEL FARE E DEL SAPERE.

 

Nel suo impegno politico e istituzionale la cultura ha avuto sempre grande priorità. Così come il riscatto del Mezzogiorno e della Calabria in particolare.
A tre anni esatti dalla scomparsa, avvenuta il 6 luglio 2016, mi piace ricordare uno dei politici calabresi più validi e orientati al futuro, Sisinio Zito, socialista, che è stato – nelle elezioni del 1976 – il più giovane senatore della Repubblica, poi confermato per altre quattro legislature, sino al 1994. Giornalista professionista, titolare di cattedra universitaria a Roma, si è poi dedicato alla politica, nelle file del PSI, ricoprendo più volte incarichi di sottosegretario (Ministeri Industria Commercio e Artigianato, Pubblica Istruzione, Lavoro e Previdenza Sociale). Sempre senza clamori, sempre con umiltà e coerenza.
Per dieci anni, poi, è stato Sindaco di Roccella Jonica, una delle più belle e organizzate località turistiche della Calabria e d’Italia, divenuta nota in tutto il mondo per il “Roccella Festival Jazz” (giunto quest’anno alla 38^ edizione), da lui ideato assieme a Federico Coen, con il quale Zito aveva ridato lustro e qualità negli anni settanta anche alla rivista “storica” del pensiero socialista, “Mondoperaio”, fondata da Pietro Nenni.
Un politico di grande spessore e di indubbio rigore morale, apprezzato tantissimo anche dagli avversari politici. A tutti i socialisti, alla “sua” Roccella Jonica, alla Calabria, al Mezzogiorno, alla politica, Sisinio Zito mancherà sempre di più, perché sempre di più se ne apprezzano la valenza e le immense doti umane.

Letterio Licordari Profilo fb

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.