Sab. Mag 15th, 2021

Oggi parte ufficialmentela preparazione atletica,poi le prime amichevoli

Riapre i battenti il “Morreale-Proto”: oggi, alle 17, prenderà il via la preparazione della squadra giallorossa al campionato. I pianigiani inaugureranno il terzo anno consecutivo in serie D e un nuovo ciclo: dopo la fine dell’era Zito, inizierà il corso di mister Ivan Franceschini, un tecnico dalle ottime credenziali per il palmares che vanta da ex calciatore della massima serie e per l’impresa compiuta nello scorso campionato nel condurre ad una tranquilla salvezza la Palmese contro ogni iniziale pronostico. Ora, la nuova esperienza in una piazza che nel tempo ha dimostrato attaccamento ai colori sociali e alla squadra e che attende di assistere ad un campionato di buon livello.

Presto però per parlare di sensazioni: «Dobbiamo ancora partire – evidenzia Franceschini – e c’è tanto lavoro da fare con la squadra che è quasi totalmente rinnovata rispetto allo scorso campionato. Ci ritroviamo un organico nuovo, tutto da scoprire in corso d’opera quanto alle potenzialità». Sugli obiettivi da raggiungere, il tecnico è altrettanto esplicito: «Per valutare se potremo puntare a traguardi più gratificanti rispetto alla salvezza è presto per dirlo. C’è da completare l’organico, in questi giorni nuovi arrivi ci consentiranno di partire con una rosa completa al 70/80%,, poi occorrerà scoprire partita dopo partita le risposte che la squadra darà sul campo. Per gli obiettivi da raggiungere, ci sarà anche da esaminare come si attrezzeranno le altre squadre». Che Cittanovese vedremo? «Dipenderà dalle caratteristiche dei giocatori e da come risponderanno ai dettami tecnici – afferma Franceschini. Potremmo verificare inizialmente una difesa a tre e vedere se la squadra si adatterà al tipo di gioco che richiedo. Non c’è insomma un modulo predefinito, l’anno scorso l’ho cambiato spesso».

Quello del portiere è ruolo molto delicato, over o under tra i pali? «In porta preferisco principalmente avere garanzie – sottolinea il tecnico – se queste ce le darà un giovane avremo il vantaggio di poter schierare un calciatore esperto in più in mezzo al campo. Inizialmente il portiere potrebbe essere un under, ma dovrà dimostrare grande affidabilità». La preparazione si snoderà in una seduta al giorno, poi arriveranno le prime amichevoli.

Intanto cresce sempre più l’attesa dei tifosi giallorossi per questa nuova stagione in D.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.