SIDERNO: INAUGURATO IL NUOVO LUNGOMARE

670

Alla presenza di autorità Civili e Militari è stato inaugurato il nuovo lungomare cittadino sidernesi. Dopo cinque anni, a seguito di forti mareggiate , prima distrutto ed oggi ricostruito e riconsegnato alla comunità. Nelle fotografie il momento del taglio del nastro e gli interventi sul palco. Seguiranno video interviste con le autorità presenti.

redazione@telemia.it 

IL PRESIDENTE OLIVERIO ALL’INAUGURAZIONE DEL LUNGOMARE DI SIDERNO

“Ritorno volentieri a Siderno per inaugurare un’infrastruttura importantissima non solo dal punto di vista sociale ma anche turistico. Ricordo che nel 2015 appena insediato fui invitato per un sopralluogo del lungomare distrutto dalle mareggiate. Da subito mi sono adoperato per reperire le risorse ed oggi, dopo cinque anni,  lavorando tenacemente  abbiamo messo a frutto  i 3 milioni di euro investiti”.

Così ha introdotto Il suo intervento il presidente della Regione Mario Oliverio partecipando all’inaugurazione del lungomare di Siderno che, dopo il taglio del nastro e la benedizione officiata dal vescovo della diocesi Locri-Gerace monsignor Francesco Oliva, è stato ufficialmente riaperto al traffico in tutta la sua lunghezza.

Il presidente Oliverio ha poi ricordato che altri importanti interventi sono stati destinati al territorio sidernese anche per il dissesto idrogeologico e per la messa in sicurezza dal punto di vista sismico degli edifici scolastici.

“In questi anni – ha rimarcato – abbiamo investito molto per la nostra regione individuando i Comuni come soggetti attuatori. Abbiamo invertito il  trend rispetto al passato quando le risorse ritornavano indietro. La Calabria parte con uno svantaggio e utilizzare bene le risorse, non sprecarle è  fondamentale. In questo senso abbiamo indirizzato i nostri investimenti sulle infrastrutture e sul turismo, puntato sull’accessibilità della Regione attraverso l’ammodernamento e l’elettrificazione della ferrovia jonica, l’abbattimento dei passaggi a livello, lo sviluppo della mobilità  interna, l’aumento dei collegamenti aeroportuali, la riqualificazione e la riscoperta identitaria dei Borghi.

 Dopo ferragosto  – ha annunciato Oliverio – presenteremo con i sindaci un progetto specifico per le attività produttive della zona Jonica. 

C’è ancora molto da fare. Questo – ha detto i fine il presidente Oliverio ringraziando tutti quelli che si sono adoperati per la realizzazione dell’opera – è un territorio che merita un’attenzione particolare.  Noi ci siamo. Se si determina la giusta sinergia si può costruire un futuro di sviluppo e di riscatto”. 

Anche l’assessore al bilancio Mariateresa Fragomeni ha ricordato i provvedimenti messi in campo dalla Regione per Siderno. “In meno di 5 anni – ha affermato – questa Amministrazione regionale ha destinato a Siderno 10 milioni di euro”

All’inaugurazione, tra gli altri, la commissione commissariale composta dal viceprefetto Maria Stefania Caracciolo, dal viceprefetto Matilde Mulè e dal dirigente di area 1 Augusto Polito, il dirigenti dei lavori pubblici  Piero Fazzari, il vice  prefetto di Reggio Calabria Anna Aurora Colosimo, numerosi cittadini e rappresentanti delle associazioni locali. Pg

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.