Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

SIDERNO: PRESENTATA UFFICIALMENTE LA SOCIETA’ “ASD JONICA CALCIO”

269

Ieri pomeriggio presso la terrazza del lido “Manhattan” è stata ufficialmente presentata la nuova società del “Comprensorio Jonico”. Una compagine nata dalla fusione tra dirigenti di Siderno, Mammola e Marina di Gioiosa che presto coinvolgerà quasi certamente (è stato detto al 90%  anche la vicina Grotteria). Un progetto ambizioso per rilanciare l’idea di una squadra unica comprensoriale capace di poter  raggiungere in poco tempo dei campionati importanti. Intanto quello che la nuova società  chiederà a mister Vallelonga sarà quello di centrare almeno i play-off. Ma passiamo all’organigramma societario:  presidente sarà Nico Furfaro con Raffaele Salerno vice, il DG Frank Vumbaca,  DS Antonio Spadaro. In conferenza stampa, per testimoniare la sua vicinanza al progetto,  era presente anche il dirigente storico del Mammola, Isidoro Macrì. E’ stato detto che per raggiungere l’obiettivo play-off si ripartirà da alcuni giocatori riconfermati tra cui il portiere Spadola, il centrocampista Denaro, il bravo Siciliano, il capitano storico Mario Fuda e l’eclettico laterale Andrea Pasqualino. Quasi fatta per il bomber  di Marina di Gioiosa Matteo Carbone e l’eccellente  Andrea Mesiti . La preparazione estiva, in vista degli impegni ufficiali di Coppa Italia, verrà pianificata da  mister Vallelonga coadiuvato, per la preparazione dei portieri, da mister Meloni e dovrebbe iniziare il 29 luglio al Comunale di Siderno.Come annunciato in conferenza stampa il campo da gioco per le gare ufficiali sarà il “Filippo Raciti” di Siderno, le gare della Juniores dovrebbero disputarsi a Mammola mentre si sta lavorando per costruire un importante settore giovanile.  Come numero di matricola d’affiliazione alla FIGC verrà utilizzato quello della Vallata del Torbido. Il titolo originario del Siderno sembra destinato ad “evaporare”. Lo stesso  verrà “regalato” dall’ex  presidente onorario del Siderno Enzo Commisso a chi eventualmente vorrà intraprendere un discorso calcistico parallelo in città, a patto di accollarsi anche l’onere delle vertenze intercorrenti con gli ex tesserati che dovrebbero ammontare a circa 10.000 €. Rilevare il titolo dal Siderno potrebbe essere un vero affare per chi vorrebbe socialmente nel calcio. Ovviamente qualche squadra vicina potrebbe farci un pensierino, Vedremo  !

 

Antonio Tassone -ecodellalocride.it

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.