TUTELA DELLA SALUTE DEI MINORI, APPELLO DI SAPIA (M5S) AL COMMISSARIO COTTICELLI, “VERIFICHI ORGANIZZAZIONE DELLE AZIENDE”

89

«Non può lasciare indifferente la politica, la denuncia del sempre puntuale garante regionale dell’Infanzia, Antonio Marziale, di ritardi nella fornitura di dispositivi per la cura di bambini affetti da diabete mellito. I reggenti delle Aziende del Servizio sanitario regionale devono al più presto attivarsi per risolvere questo problema in maniera definitiva. Lo pretendo». Lo afferma, in una nota, il deputato M5S Francesco Sapia, della commissione Sanità, che aggiunge: «Purtroppo in Calabria c’è diffusa insensibilità per quanto riguarda la tutela della salute dei minori, che dovrebbero avere la priorità insieme agli invalidi, alle donne in gravidanza e ai malati gravi. I nostri servizi sanitari risentono in maniera pesante di carenze croniche di personale e di una burocrazia sempre più lenta e spesso poco propensa all’impegno e all’intervento diretto, addirittura per casi semplici». «Per la somministrazione a domicilio, già autorizzata dall’Aifa, di un farmaco contro l’avanzamento della sclerosi laterale amiotrofica, c’è voluto – prosegue il parlamentare del Movimento 5 Stelle – un mese di dura battaglia. Sarebbe bastato soltanto un po’ di sano buon senso. In merito alle terapie per i minori, tante volte le strutture della sanità pubblica calabrese continuano a ignorare che si tratta di persone ancora più tutelate e che pertanto non possono essere abbandonate o subire ritardi amministrativi, imperdonabili». «Nello specifico – conclude Sapia – mi rivolgo al commissario alla Sanità calabrese, Saverio Cotticelli, perché verifichi come nelle Aziende del Servizio sanitario regionale sia organizzata la gestione del personale e degli acquisti di farmaci e dispositivi indispensabili a salvaguardare la salute dei minori».

 
 

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.