Dopo l’inaugurazione alla Galleria Arkè di Locri della mostra “Nel caos calmo”, a Sant’Ilario mercoledì prossimo va in scena “Liliana Condemi, un’artista ionica”

143

Inaugurata e accolta con molto calore e apprezzamenti “Nel caos calmo”, mostra della mirabolante arte cromatica di Liliana Condemi, giovedì scorso alla Galleria Arkè, a Locri, lo storico spazio espositivo di Marò D’Agostino, dove la personale dell’artista calabrese sarà visitabile fino al 15 settembre. Mercoledì 7 agosto, Arkè, in uno “sconfinamento” ideale aprirà, nelle sale di Palazzo Speziali-Carbone, a partire dalle ore 19, una “finestra” specifica sulla prima fase creativa della Condemi.

L’evento dal titolo “Liliana Condemi, un’artista ionica”, che gode del patrocinio morale dell’amministrazione comunale, dopo i saluti del sindaco Giuseppe Monteleone, vedrà Marò D’Agostino, insieme a Maria Teresa D’Agostino, dialogare con l’artista. Si approfondiranno, quindi, i temi di produzioni distinte e al tempo stesso collegate dell’artista, con la presentazione di opere significative, riferite alle fasi dei cartigli e della mitologia delle forme, in cui affiorano echi della grande stagione speculativa greca.

Nell’occasione sarà proiettato in anteprima un video-catalogo con le immagini più belle delle opere di Liliana Condemi.

La mostra alla Galleria Arkè di Locri, “Nel caos calmo”, sarà visitabile fino al 15 settembre (tutti i giorni 10.30-12.30, 18-20, escluso domenica e lunedì mattina), la mostra di Sant’Ilario, “Liliana Condemi, un’artista ionica”, sarà visitabile dal 7 all’11 agosto, dalle 18 alle 20.

Ufficio Stampa

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.