FALCOMATA’ INCONTRA IL NUOVO CDA : SI COLLABORA PER FAR PROGREDIRE I SERVIZI DI ASSISTENZA

101

A seguito del rinnovo delle cariche sociali, in queste settimane, il Consorzio Macramè ha avviato una serie di incontri con i rappresentanti delle Istituzioni locali, al fine di presentare i neo eletti vertici consortili. Con questo spirito, il Presidente del Consorzio Macramè, Giancarlo Rafele e la Vicepresidente, Cristina Ciccone, hanno incontrato l’avv. Giuseppe Falcomatà, nella sua duplice veste di Sindaco della Città di Reggio Calabria e Sindaco Metropolitano. L’incontro è stato occasione per discutere dei servizi e dei progetti in essere che vedono coinvolti Macramè insieme a Comune e Città Metropolitana. Proprio per conto del Comune di Reggio Calabria, infatti, il Consorzio eroga i servizi socio assistenziali senza subire sospensioni, contrariamente a quanto avviene, invece, in altri Comuni, garantendo con continuità un servizio fondamentale a tanti cittadini che necessitano di assistenza. Macramè, inoltre, sta lavorando al progetto di recupero e restituzione alla collettività del bene confiscato, assegnatogli dalla Città Metropolitana, sito nel centro storico di Reggio Calabria, in Via Possidonea, oggetto della “confisca Campolo”. La Città Metropolitana segue con attenzione, quindi, l’evoluzione del progetto “Welfare Lab – Impronte al Sud”, del quale è partner, che il Consorzio Macramè ha presentato alla Fondazione con il Sud e che, se approvato, consentirebbe l’avvio dei lavori di ristrutturazione necessari per l’apertura al pubblico. L’incontro, che si è svolto in un clima cordiale di reciproco scambio, si è concluso con l’impegno ad aggiornarsi sull’andamento di quanto già avviato oltre che su possibili ulteriori sinergie.

 

 

 

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.