INSENSIBILITA’ E DISUMANITA’: A BOVALINO, MADRE DI UN BAMBINO DISABILE AGGREDITA VERBALMENTE

240

La mamma di un bambino autistico è stata verbalmente aggredita da un anziano turista che ha notato che il piccolo, a causa di problemi intestinali, aveva fatto i propri bisogni in acqua. Nonostante la mamma si prodigasse a porre rimedio alla situazione, assolutamente involontaria e improvvisa, il turista la invitava ad educare il figlio e alla risposta della signora che lo informava che il bambino era autistico le rispondeva: “gli handicappati dovete tenerli a casa”. Situazioni di questo tipo ci fanno capire come ancora ci sia molto da fare nell’ambito della tutela e dell’integrazione delle persone disabili. Sappiamo purtroppo che non esiste la possibilità di alcuna sanzione per chi si è reso responsabile della grave offesa verso il piccolo e la sua mamma. Con l’inizio del nuovo anno scolastico, dovranno prendere avvio i servizi di assistenza a favore degli alunni disabili, dal servizio di assistenza specialistica alla fornitura di materiale specialistico, al trasporto.  Negli anni c’è stata una evidente discrasia e superficialità nella gestione dei bisogni di tante famiglie, con l’aggravante della ripetitività del danno! Tutto questo si traduce in un gravissimo disagio per i bambini disabili che hanno diritto all’istruzione, all’inclusione, all’integrazione scolastica e sociale, diritto più volte sancito dalla Corte Costituzionale. 

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.