Nicola Gratteri ministro della Giustizia nel futuro governo, lo rivela “Repubblica”

723

Nicola Gratteri ministro della Giustizia nel futuro governo Pd-5Stelle. E’ quanto scrive il quotidiano “La Repubblica” nell’edizione odierna.
A dire il vero non è la prima volta che il l magistrato calabrese viene annoverato in possibili compagini di governo. Il suo nome, infatti, venne proposto da Matteo Renzi ma venne “bocciato” dall’allora presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano.
Al futuro governo Pd-5Stelle, sempre secondo le indiscrezioni riportate da “Repubblica”, lavorano da giorni, attraverso canali coi grillini, Dario Franceschini e Matteo Renzi, direttamente e attraverso ambasciatori. Girano i nomi per il premier: si va da Raffaele Cantone a Enrico Letta a Enrico Giovannini ex presidente dell’Istat gradito al M5S. Poi c’è il nome forte di Romano Prodi. Renzi vuole impegnarsi solo in un esecutivo istituzionale. Lo dimostrano i candidati che sta facendo circolare in queste ore. Ci sono infatti il capo della Polizia Franco Gabrielli all’Interno, Ernesto Ruffini già direttore dell’Agenzia delle Entrate e, appunto, alla Giustizia il magistrato calabrese Nicola Gratteri, che dal 21 aprile 2016 ricopre la carica di Procuratore della Repubblica di Catanzaro.
Tutti nominativi ed indiscrezioni che nelle prossime ore vedremo se saranno confermate.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.