NON CESSANO LE COLTIVAZIONI DI SOSTANZE ILLEGALI: ARRESTATO 34ENNE A LIMBADI

190

Una coltivazione con oltre 1.100 piantine di canapa indiana è stata scoperta a Limbadi dai carabinieri che hanno arrestato in flagranza di reato e posto ai domiciliari P.B., di 34 anni, incensurato. I militari, dopo avere individuato la piantagione con esemplari tutti in avanzato stato di fioritura di un’altezza variabile tra il metro e settanta e i due metri, si sono appostati e hanno sorpreso il trentaquattrenne. Il terreno utilizzato per la coltivazione, suddiviso su più terrazzamenti, era interamente contornato da una siepe che costituiva una vera e propria barriera e le piantine messe a dimora venivano innaffiate grazie ad un sistema che consentiva il prelievo e l’utilizzo delle acque di un vicino corso d’acqua. La sostanza stupefacente prodotta dalla piantagione avrebbe potuto fruttare, se immessa sul mercato, circa un milione di euro.

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.