SERIE D | ASD ROCCELLA, DOPPIO COLPO IN ARRIVO DA CROTONE

264

Si parla con insistenza di un esterno alto, di cui si dice un gran bene

In attesa di definire il nuovo assetto dirigenziale con la nomina del presidente, del vicepresidente e del direttivo, prosegue a ritmo spedito (due sedute al giorno) la preparazione precampionato del Roccella, verso il sesto consecutivo torneo di serie D. Sotto l’attenta direzione di mister Francesco Galati (con il “secondo” Leveque, il preparatore dei portieri Telli e il fisioterapista Multari) e del ds Cecco Curtale, circa 25 atleti, tra giovani, fuoriquota e “over” continuano a lavorare sodo nonostante il gran caldo. Oltre ad un cospicuo numero di giovani e promettenti classe 2000, 2001 e qualche 2002, nel gruppo, grazie al buon lavoro fatto fin qui dal ds Curtale, figurano anche i veterani Scuffia (portiere confermato), i difensori Francesco Faiello, Antonio La Gamba, Alessandro Miceli e Davide Cavallaro, il centrocampista Giuseppe Riitano e l’attaccante Federico Santaguida. In quest’ultima settimana al gruppo si è aggiunto, con l’intenzione, se ci saranno le condizioni, di restare ancora un altro anno a Roccella, il centrocampista Evans Osei, una vera e propria risorsa per il Roccella nella passata stagione calcistica. Niente da fare, invece, per l’esterno sinistro Emanuele Malerba: la sua esorbitante richiesta economica ha spinto la società ad interrompere subito qualsiasi forma dialogo. Contatti, invece, sono stati avviati, anche se la firma sul contratto ancora non c’è, pure con l’esperto attaccante Jonis Khoris, che da una settimana si sta allenando col resto della squadra sul sintetico del “Muscolo”.

Ma non è tutto. Dal Crotone, grazie al feeling che si è creato tra Curtale e il diesse (roccellese) dei pitagorici Giuseppe Ursino, a breve potrebbero arrivare altri due atleti, tra cui un esterno alto di cui si dice un gran bene. In attesa della prima giornata di Coppa Italia, a breve il Roccella potrebbe disputare al “Muscolo” un paio di amichevoli di spessore. Forse con il Crotone di Stroppa e la Reggina di Toscano.

ANTONELLA LUPIS (Gazzetta del Sud)

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.