SIDERNO – LA COMUNITA’ RISCOPRE L’ORGOGLIO E OFFRE LA SUA COLLABORAZIONE OPERATIVA ALLA COMMISSIONE STRAORDINARIA: INTANTO TORNA ANCHE LA SAGRA DEL PESCE E VIENE RIPULITO IL MINI GOLF

257

 I cittadini hanno riscoperto l’orgoglio di “essere sidernesi”- La conferma è venuta dal successo che ha accompagnato l’inaugurazione del lungomare e dai commenti che hanno fatto seguito alla bella cerimonia che è stata organizzata nel luogo simbolo della città, Ma arriva anche dalla grande sinergia che in quersti ultimi tempi sta caratterizzando l’azione delle numerose associazioni presenti sul territorio cittadino che, d’intesa e a supporto dei componenti della commissione straordinaria, sono stati capaci di allestire un grosso programma per caratterizzare al meglio l’ estate sidernese che avrà, adesso, come immediato punto di riferime3nto il ritorno della ” sagra del pesce”. Questa manifestazione che è stata nel passato una vero vanto per la città di Siderno ha già fatto ottenere un primo grande obiettivo positivo: dopo anni, finalmente, l’area del Mini Golf coperta da arbusti ed erbacce e rimasta incredibilmente inutilizzata nella parte sud del lungomare è stata ripulità ed ospiterà appunto la Sagra del pesce manifestazione “inventata” circa 50 anni addietro dal Comitato rionale Sbarre, per testimoniare la riconoscenza dei sidernesi, soprattutto dei pescatori, verso il mare che, in altri tempi, era motivo di vita , di ricchezza e di orgoglio. La sagra dopo lo splendore iniziale che ha caratterizzato i suoi primi anni di vita, tra alti e bassi, si è svolta per diciassette volte e quella di quest’anno è, appunto, la diciottesima edizione. Una edizione che vuole, però, essere anche quella del rilancio di questa importante manifestazione e che ha già polarizzato l’attenzione e l’interesse della Comunità tant’è che a cornice della “Sagra” sono previste alcune importanti iniziative destinate a rimanere nella storia delal città. Intanto veràà istituito il “mosaico della memoria” indirizzato ad onorare gli “eroi del mare” con la prevista composizione di un mosaico di iasrelle in ceramica che saranno realizzate da Maestri d’arte in prossimità dei luoghi del Rione Sbarre e del lungomare dove i pesactori erano soliti incontrarsi per raccontarsi le loro gesta durante le battute di pesca. e Poi, a partire da questa edizione , grazie ad un’idea dell’ex assessore Ercole Macrì , “figlio” del Rione Sbarre sarà realizzato un percorso delle “Porte pinte” ovvero le porte di alcune abitazioni del rione verranno affidate all’arte e alla fantasia interpretativa di alcuni artisti dell’ Associazione Bilboa Officina Creativa che trasporteranno sulle porte stesse dipinti con significati messaggi legati al mare che di anno in anno diventeranno sempre piu’ numerosi. Insomma una manifestazione quella del 6 agosto, giornata in cui è prevista la “Sagra del Pesce”, destinata a lasciare il segno . Il pèrogramma , già ufficializzato, prevede per le ore 19 l’ Inaugurazione del già citato Mosaico della Memoria e l’ Apertura dell’area dedicata alla sagra ( appunto il MinI Golf rimesso a nuovo ). alle ore 20 l’avvio della frittura del pesce sulle gigantesche caratteristiche padelle resa ottimale grazie alla collaborazione diretta dell’ Associazione provibciale cuochi e dell’ Istituto Alberghiero di Locri e subito dopo uno spettacolo musicale con i “Centonove” , cover di Rino Gaetano. Una bella festa per tutti, insomma, per far continuare una tradizione molto importante per la comunità sidernese.

ARISTIDE BAVA

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.