UN GRAN “CONCERTO D’ESTATE” HA FATTO IL PIENO DI APPLAUSI

200

Ospite prestigioso il sassofonista Francesco Salime

Grande successo di pubblico e di critica ha ottenuto l’altra sera a Locri il “Concerto d’Estate” che si è svolto nella corte del palazzo municipale con il Coro diocesano “Laetere” e l’orchestra sinfonica diretti dal maestro Natale Femia. Sono state eseguite musiche di Verdi (da “Ernani” e “Don Carlos”), Donizetti (“Lucia di Lammermoor”) e Puccini (“Madama Butterfly”), ma anche colonne sonore di Rota, Morricone e Piovani, la “Birichinata” di Pinocchio composta da Fiorenzo Carpi e anche canzoni di Renato Carosone e Massimo Ranieri, arrangiate per coro polifonico ed orchestra. Applausi a scena aperta sono stati tributati ai due solisti Clorinda Bumbaca e Andrea Guarneri e standing ovation per Francesco Salime, virtuoso sassofonista e concertista internazionale, ospite speciale della manifestazione, che ha incantato la platea con una fantasia di brani di Astor Piazzolla e un suo arrangiamento liberamente tratto dal “Moto perpetuo” di Paganini. Alla serata hanno presenziato il vescovo della diocesi di Locri-Gerace, monsignor Francesco Oliva e, in rappresentanza dell’amministrazione cittadina, il vicesindaco Raffaele Sainato, che ha rivolto al pubblico un messaggio di saluto. La presidente Maria Marvelli, nel porgere i saluti alle autorità convenute e al pubblico, ha ringraziato il Dipartimento di presidenza della Regione Calabria, la Diocesi di Locri-Gerace e l’Amministrazione comunale di che hanno patrocinato l’evento.

(FONTE GAZZETTA DEL SUD)

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.