BOVALINO: AVVIATI I LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE SULLA VIA GARIBALDI

219

L’Amministrazione Comunale informa la comunità che martedì 3 settembre p.v., dopo l’espletamento di tutti i complessi adempimenti amministrativi, inizieranno i “lavori di riqualificazione sistemazione dei sottoservizi, delle strade ed eliminazione delle barriere architettoniche del centro urbano”.

Unitamente alla ditta esecutrice dei lavori e alla direzione dei lavori, l’Ufficio Tecnico comunale sentita l’Amministrazione ha deciso di iniziare con il rifacimento integrale della via Giuseppe Garibaldi.

Sulla predetta via i lavori interesseranno i marciapiedi, l’impianto di illuminazione e il sedime stradale.

A tal fine è stata emessa apposita ordinanza per regolamentare la circolazione stradale e per consentire una regolare esecuzione dei lavori.

Inoltre, è stato pubblicato un avviso contenente alcune importanti prescrizioni per tutti coloro che, quali proprietari di abitazioni e/o titolari di attività commerciali, sono interessati dai lavori sulla predetta via.

L’Amministrazione comunale invita tutti ad osservare quanto indicato negli atti emessi e già portati a conoscenza dei cittadini e a collaborare nell’interesse del nostro paese.

Si fa presente che i lavori progressivamente proseguiranno su tutte le vie e piazze previste in progetto.

Questi lavori sono stati fortemente voluti da quest’Amministrazione comunale che, dopo neanche un anno (era l’aprile del 2018), ha ottenuto importanti finanziamenti finalizzati a risolvere le problematiche più rilevanti in tema di opere pubbliche, tra cui vi sono certamente le strade.

La realizzazione di questi lavori rappresentano il frutto dei sacrifici e dell’impegno profuso in due anni di mandato amministrativo, durante il quale è stato continuo il confronto con la cittadinanza al fine di conoscere meglio le esigenze della comunità e di elaborare proposte progettuali ampiamente condivise dalla stessa.

Un ringraziamento va a tutti i progettisti, i professionisti ed i dipendenti che hanno collaborato nel compimento di tutte le pratiche burocratiche; nonché si ringrazia i cittadini, singoli o associati, che hanno voluto collaborare con l’Amministrazione nei diversi incontri tenutesi sul tema.

Si concretizza un altro segno tangibile del cambiamento avviato due anni fa con la consapevolezza che questo contribuirà in maniera rilevante al rilancio definitivo di Bovalino.

 

per l’Amministrazione Comunale

Il Sindaco

Avv. Vincenzo Maesano

Si porta a conoscenza della cittadinanza che martedì 03 settembre 2019 sulla Via Giuseppe Garibaldi saranno avviati i lavori di riqualificazione sistemazione dei sottoservizi, della strada ed eliminazione delle barriere architettoniche.
I suddetti lavori prevedono il rifacimento integrale del suddetto tratto di strada che attualmente versa in condizioni critiche nonostante rappresenti un’importante arteria comunale.
Al fine di consentire la loro realizzazione si avvisa che:
• dalle ore 06:00 del giorno 03 settembre p.v. e fino alla fine dei lavori sulla predetta via nel tratto di strada compreso tra l’incrocio con la Via Francesco La Cava e la Via Lenza Palaia Traversa II^ è istituito il DIVIETO DI SOSTA E/O DI FERMATA AMBO I LATI;
• ove necessario, è autorizzata la sosta e/o la fermata solo ed esclusivamente alle persone ed ai veicoli impiegati per i lavori e ai mezzi di emergenza e di soccorso;
• è indispensabile rispettare l’area delimitata ed interessata dai lavori opportunamente segnalata dalla ditta esecutrice;
• è necessario rimuovere dai marciapiedi e dalla sede stradale ogni cosa, mezzo o altro che rappresenti un ostacolo all’esecuzione dei lavori, ivi compresi gazebo, tavolini, sedie, pedane e quant’altro sia relativo alle occupazioni di suolo;
• coloro che volessero effettuare delle sostituzioni e/o dei nuovi allacci idrici devono presentare l’apposita istanza di autorizzazione immediatamente dopo l’emissione del presente avviso;
• coloro che volessero mantenere e/o creare nuovi passi carrabili a raso devono presentare l’apposita istanza di autorizzazione ai sensi del vigente regolamento comunale immediatamente dopo l’emissione del presente avviso.
Al fine di garantire il regolare svolgimento ed una migliore esecuzione dei lavori si raccomanda alla cittadinanza di prestare la massima attenzione e collaborazione; nonché a rispettare quanto contenuto nel presente avviso e nell’ordinanza n. 29 del 02.09.2019.
Bovalino, lì 02.09.2019
Il Sindaco
Avv. Vincenzo Maesano

C O M U N E   D I   B O V A L I N O

89034 – CITTA’ METROPOLITANA DI REGGIO CALABRIA

C.F. 81000710806

 

Reg. ord. Sind. N.                                                                                                                                                              Del

OGGETTO: ordinanza di regolazione della circolazione stradale finalizzata all’interdizione del parcheggio ambo i lati sulla Via Giuseppe Garibaldi per i lavori di riqualificazione e sistemazione straordinaria e conseguente deviazione su percorsi alternativi.     

IL SINDACO

PREMESSO che l’Ufficio Tecnico Comunale, con il verbale prot. nr. 11753 del 29/08/2019 ha provveduto alla consegna parziale dei “lavori di riqualificazione sistemazione dei sottoservizi, delle strade ed eliminazione delle barriere architettoniche del centro urbano”;

CONSIDERATO che la natura degli interventi di cantiere da effettuare risultano incompatibili con il mantenimento del parcheggio ai margini della carreggiata, fermo restando che il transito veicolare rimarrà attivo;

VISTO che a seguito di sopralluogo, per ragioni di salvaguardia dell’incolumità pubblica e per consentire i lavori di che trattasi, la ditta esecutrice dei lavori, il Direttore dei Lavori e l’Ufficio tecnico comunale hanno concordato la necessità di interdire il parcheggio sulla via sopra richiamata;

RITENUTO pertanto di disporre la interdizione del parcheggio ambo i lati, sulla Via Giuseppe Garibaldi nel tratto di strada compreso tra l’incrocio con la Via Francesco La Cava e la Via Lenza Palaia Traversa II^, per il periodo che va dalle ore 06:00 del giorno 03.09.2019 fino alla fine dei lavori;

RITENUTO di autorizzare, ove necessario, la sosta e/o la fermata solo ed esclusivamente  ai mezzi d’emergenza e di polizia;

VISTI l’art. 5, 3°comma, l’articolo 6, 4° comma lett. a), l’articolo 26 e l’articolo 37, comma 3° del nuovo codice della strada approvato con D.Lgs. 30.4.1992, n. 285 e ss. mm.;

VISTI gli articoli 29 ss. e l’articolo 74 del D.P.R. 16.12.1992, n. 495 (regolamento d’attuazione del nuovo codice della strada);

VISTO il D.P.R. 495/92 (regolamento d’attuazione del nuovo codice della strada);

Sentito in merito il Responsabile dell’U.O. Tecnico-Manutentiva e il Comando Polizia Locale;

VISTI gli articoli 107 e 109 del D.Lgs. 18.8.2000, n. 267 (TUEL);

ORDINA

  • il DIVIETO DI SOSTA E/O DI FERMATA AMBO I LATI, sulla Via Giuseppe Garibaldi nel tratto di strada compreso tra l’incrocio con la Via Francesco La Cava e la Via Lenza Palaia Traversa II^, per il periodo che va dalle ore 06:00 del giorno 03.09.2019 fino alla fine dei lavori;
  • ove necessario la sosta e/o la fermata solo ed esclusivamente alle persone ed ai veicoli impiegati per i lavori e i mezzi d’emergenza e di

 polizia;

  • alla ditta esecutrice dei lavori di collocare le barriere/transenne e/o la segnaletica provvisoria in conformità agli articoli 29 e seguenti

 del D.P.R. 495/92 (Regolamento di esecuzione ed attuazione del nuovo Codice della Strada) ed in particolare di collocare la

 segnaletica di divieto parcheggio e di fermata su ambo i lati e quella di preavviso della presenza del cantiere;

  • la rimozione di qualsiasi cosa (fioriere, piante, ecc.) installata sul tratto di strada e/o marciapiede interessato che rappresenti un ostacolo

 all’esecuzione dei lavori, ivi compresi gazebo, tavolini, sedie, pedane e quant’altro sia relativo alle occupazioni di suolo pubblico;

PRESCRIVE

Alla ditta esecutrice dei lavori, all’ispettore di cantiere (Ing. Alfredo Fragomeli) ed al Direttore dei lavori (Ing. Antonino Alvaro):

  • che gli scavi, i mezzi d’opera nonché il loro raggio di azione vengano sempre recintati con barriere o con ogni altra protezione idonea

    ad impedire i pericoli derivanti;

  • che vengano collocati segnali a luce fissa o ad intermittenza, da accendersi durante le ore notturne o nel caso di scarsa visibilità;
  • che durante i lavori, la ditta esecutrice adotti tutte le precauzioni atte ad evitare qualsiasi incidente manlevando l’Amministrazione

    Comunale di Bovalino per eventuali danni cagionati a terzi;

  • all’Ufficio Tecnico comunale di presenziare per tramite di personale interno UTC alla collocazione delle transenne e della segnaletica

    prescritta per effetto del presente provvedimento;

  • al Corpo di Polizia Locale in sede e a tutti gli altri Organi di Polizia Stradale indicati agli art. 11 e 12 del Vigente codice della Strada, di

    vigilare in ordine alla corretta esecuzione del presente provvedimento;

AVVISA CHE

Per  le violazioni della presente ordinanza si applica la sanzione amministrativa pecuniaria da € 25,00 ad € 500,00, ai sensi dell’art. 7 bis del D.Lgs.vo n. 267/2000 e s.m.i, nonché le sanzioni previste dal Nuovo Codice della Strada (Decreto Legislativo 30 aprile 1992 n. 285 e successive modificazioni).

DISPONE

  • Che la presente ordinanza sia valida dalla data di adozione;
  • Che sia resa pubblica mediante pubblicazione sull’Albo Pretorio on line, nonché sul sito internet del Comune e nell’apposita sezione dell’amministrazione trasparente;
  • Che sia trasmessa: al messo comunale per i provvedimenti di competenza; al Commissariato di Polizia di Stato di Bovalino, alla Stazione dei Carabinieri di Bovalino, al Comando di Polizia Municipale, anche per le funzioni di controllo, di vigilanza e sanzionatorie relativamente al rispetto di quanto contenuto nella presente Ordinanza.
  • Che sia trasmessa altresì, alla Prefettura, Ufficio Territoriale del Governo di Reggio Calabria.

Ai sensi dell’art. 3 della legge 7/8/1990, n. 241, avverso il presente provvedimento è ammesso, entro il termine di 60 giorni dalla pubblicazione, ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale, ovvero in via alternativa, ricorso straordinario al Presidente della Repubblica da proporre entro 120 giorni dalla data di pubblicazione.

Il Sindaco

Avv. Vincenzo Maesano

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.