BIVONGI E CAULONIA, DUE GIOIELLI IN VETRINA NELLA BORSA DEL TURISMO RELIGIOSO E CULTURALE.

267
 
Aperti i battenti a Paola della Borsa del turismo religioso, culturale e naturalistico. A rappresentare la Locride, informa il comunicato stampa diramato dall’amministrazione comunale di Bivongi, proprio Bivongi e Caulonia.

Ad “Aurea 2019” Bivongi è presente con un proprio stand – si legge nel comunicato – ed è l’unico Comune, oltre a Caulonia, a raccontare la Locride e la costa ionica proprio perché la religione e la natura, ma anche l’enogastronomia e la cultura del piccolo borgo, offrono un’ampia e diversificata proposta turistica nel vasto panorama fieristico del turismo internazionale.

Punto fermo degli amministratori bivongesi, guidati dal sindaco Vincenzo Valenti, il turismo su cui «sarà improntata l’ulteriore azione politica e amministrativa – informa il comunicato – che, dopo aver partecipato ad alcuni bandi regionali e ministeriali sui grandi eventi e sul tema dei comuni montani di qualità, sta ora puntando, in associazione con i comuni della Vallata dello Stilaro, al bando dei Contratti istituzionali di sviluppo (Cis) per portare all’attenzione dell’agenzia nazionale di sviluppo il recupero della struttura comunale di Bagni di Guida da destinare ad attività ricettive e la creazione di un sentiero pedonale per il trekking e per il mountain bike».

Località Bagni di Guida è parte integrante del primo ecomuseo delle ferriere e fonderie di Calabria nato alla fine del secolo scorso dove si trovano la centrale idroelettrica del 1914 e le vecchie terme dette le “Acque Sante”. Nel comunicato si sottolinea l’efficacia dell’azione condotta dall’amministrazione comunale nel corso della stagione estiva in cui sono stati ottenuti successi pur se a pochi mesi dall’insediamento a palazzo Matteotti. «Oltre all’evento principale rappresentato dal “Mercato della Badia” e organizzato nel breve volgere di pochi giorni e con grosse difficoltà per la carenza di fondi, altro evento significativo, a coronamento di un lungo e articolato calendario estivo di attività, culturali, sportive e ludiche, è stata la rassegna di “Vini di-versi e Versi di-vini”. Non va, inoltre, sottaciuta la manifestazione organizzata dalla Pro Loco quale la “Sagra del Vino”, appuntamento ultra trentennale, così come la rappresentazione teatrale dell’associazione “Dietro le Quinte” e la rassegna “Libri in Piazza”».

L’amministrazione guidatada Vincenzo Valenti scommette sul turismo.

Ugo Franco

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.