Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

ECCELLENZA | IL SAN LUCA È TRAVOLGENTE E RIFILA UN POKER ALLO SCALEA

80

Di Corigliano (rigore) la rete della bandiera ospiteProva super della squadra guidata da Figliomeni (32° risultato utile di fila) Applausi per il ritorno in campo di Totò Pelle.

Non poteva augurarsi un battesimo migliore il San Luca. Una vittoria con una prestazione più che convincente conquistata contro un avversario esperto e ben messo in campo, davanti a un pubblico caloroso e colorato. Per il San Luca che scrive la storia del campionato di Eccellenza per la prima volta, la vittoria era importante, anche perchè bisognava difendere la striscia di risultati positivi che dura da 32 giornate. Il risultato finale poteva addirittura essere più sostanzioso perché il San Luca ha sbagliato un calcio di rigore con il suo uomo d’ordine Carbone e nella ripresa, quando il risultato era chiuso a tripla mandata, Crucitti ha avuto sul piede la palla del gol in almeno due occasioni.

La cronaca. La prima vera occasione è degli ospiti che al 19′ colpiscono un palo pieno con il suo uomo migliore: Martinez. Lo scampato pericolo scuote la squadra di casa che alza di qualche metro il baricentro e colpisce sull’asse Franzino-Romero per ben due volte nel giro di cinque minuti. Al 28′ con Romero lesto a correggere in rete di testa un cross del bravo Franzino. È il primo gol del San Luca nel campionato di Eccellenza. Cinque minuti più tardi, Romero, inarrestabile, scatta sulla sinistra e serve al centro il veloce Franzino che di sinistro anticipa tutti e fulmina l’incolpevole Loccisano. La terza rete è un capolavoro di Maviglia, direttamente su calcio di punizione da quasi trenta metri sotto l’incrocio dei pali. Ma non è finita qui, perché Romero al 42′ su cross del solito Franzino anticipa tutti e tira sul palo, mentre al 44′ Carbone tira alto un calcio di rigore assegnato per fallo sul giovane Arcuri.

Gli ospiti trovano la rete al 63′ con Corigliano su calcio di rigore, dopo che il San Luca per ben tre volte ha sfiorato la quaterna. Quarto gol che arriva al 76′ quando Bruzzaniti ricevuta palla da Romero si beve tutta la difesa avversaria prima di depositare la palla nella rete sguarnita, decretando il trionfo di una squadra che da ieri è ancora più felice perché dopo quasi dieci mesi ritrova uno dei suoi under più pregiati: il fortissimo Totò Pelle.

Antonio Strangio (GAZZETTA DEL SUD)

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.