FESTA DI PORTOSALVO A SIDERNO: IL BILANCIO DI DON CORNELIO FEMIA «È STATA UNA FESTA SPECIALE»

300

«Davvero una grande risposta della nostra comunità»

Il coro è unanime: è stata la più bella edizione della Festa di Portosalvo degli ultimi anni. Due giorni dopo la conclusione della festa patronale la città ha ripreso i ritmi di ogni giorno. In molti hanno apprezzato la tempestività con cui è stata ripulita dalla montagna di rifiuti lasciata dagli ambulanti. In effetti già nella mattinata di lunedì i dipendenti di Locride ambiente erano all’opera malgrado la prolungata presenza, soprattutto sul corso della Repubblica, di centinaia di bancarelle che i titolari hanno tenuto aperte sino al pomeriggio.

Insomma, i commenti sono tutti positivi. Gran confusione, certo, ma anche grande voglia della comunità di affidarsi a Maria SS. di Portosalvo invitandola a “benedire” il rilancio della città che associazioni, imprenditori e semplici cittadini auspicano. E soddisfatto si è detto anche don Cornelio Femia, responsabile della chiesa di Maria SS. di Portosalvo e coordinatore delle varie iniziative che per quattro giorni hanno accompagnato la festa patronale. «È stata – ha detto – un grande risposta della nostra comunità alla festa patronale. Il culto di Maria rimane sempre molto forte nei sidernesi e quest’anno credo che, rispetto al passato, ci fossero anche molte motivazioni in più. Anche noi, rappresentanti del clero – ha aggiunto – abbiamo vissuto con più passione quest’edizione e credo che anche questo sia di buon auspicio per il futuro della nostra città».

In effetti a parte lo scontato successo delle due processioni, quella a mare e al centro città, seguite da una folla notevole, anche tutte le altre iniziative religiose, messe comprese, che hanno coinvolto l’intero clero del territorio comunale, sono state sempre accompagnate da un grande pubblico. Anche le manifestazioni civili sono state molto seguite, a cominciare dall’evento conclusivo della festa, il concerto di Ivana Spagna. Una festa patronale, insomma, che ha lasciato veramente il segno.

ARISTIDE BAVA

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.