Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

GIOIOSA JONICA (RC): IL SINDACO FUDA SODDISFATTO PER L’AVVIO DELLA DIFFERENZIATA

153

Quella di oggi è stata una bella giornata per Gioiosa. Una giornata attesa con entusiasmo e voglia di partecipazione da parte di tanti cittadini. Una intensa mattinata di lavoro per gli addetti al servizio di raccolta porta a porta, che copre orami oltre il 95% delle utenze. Le nuove rotte tracciate per razionalizzare i percorsi sono state coperte nei tempi previsti. Nelle nuove zone abbiamo recuperato un buon numero di mastelli esposti, ma (come di norma dopo la fase di avvio) il numero delle prese è destinato a salire. Un ringraziamento sincero e di cuore ovviamente va alle maestranze e a tutto il personale impegnato nel comparto ambiente. La prossima settimana completeremo la bonifica dei siti dove erano collocati i contenitori stradali. Vigileremo sull’abbandono di rifiuti per reprimere chi compie questo odioso reato penale contro la comunità. In questo ci stanno aiutando tanti cittadini responsabili che vogliono difendere il territorio e l’ambiente. Un grazie particolare per la pazienza e la collaborazione ai cittadini delle contrade che da oggi entrano nel sistema del porta a porta: hanno compreso le ragioni e il progetto complessivo che stiamo portando avanti, sopportando talvolta anche i comportamenti scorretti di chi conferiva impropriamente nei cassonetti stradali. Un progetto politico, prima che tecnico-amministrativo, che ha voluto la gestione diretta da parte del Comune del comparto rifiuti, dotando l’Ente di infrastrutture, mezzi, know how e conseguentemente autonomia che prima non aveva. Tutto questo per realizzare economie e contenere quanto più possibile il costo del servizio e di conseguenza il costo delle bollette della spazzatura per i cittadini. C’è voluto tempo e ancora ce ne vorrà. Dobbiamo andare avanti con la completa realizzazione del progetto finanziato dalla Regione Calabria mandando a regime il sistema della tracciabilità, dobbiamo arrivare un nuovo sistema per le case sparse delle frazioni non ancora servite per arrivare fino alla frazione di Prisdarello, dobbiamo lavorare ancora di più sulla sensibilizzazione culturale, non soltanto per gestire bene i rifiuti, ma sopratutto per produrne di meno: questa è la sfida del futuro che le nuove e le vecchie generazioni devono affrontare con coraggio e piglio sicuro. Pensiamo che la comunità di Gioiosa sia instradata sulla giusta via, continuiamo così! #unpassoallavolta

 

L’Amministrazione comunale.

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.