2 Dicembre 2020

Si rinnova anche quest’anno l’ormai tradizionale appuntamento con “Un Anthurium per l’informazione”, la campagna di sensibilizzazione sulla donazione e il trapianto di organi promossa da AIDO – Associazione Italiana per la Donazione di Organi, Tessuti e Cellule, che oggi e domani sarà presente con i propri volontari nelle principali piazze italiane.

Come di consueto anche l’AIDOGruppo Comunale Locri sarà a disposizione di quanti vorranno ricevere maggiori informazioni sulla donazione ed eventualmente dare il proprio contributo mediante l’acquisto di una pianta di Anthurium.

Sabato 28 settembre, dalle ore 16:30 alle ore 19:30, i volontari AIDO – Gruppo Comunale Locri saranno presenti presso il Centro Commerciale “La Gru” di Siderno. Per domenica 29 settembre appuntamento invece nel piazzale antistante la Cattedrale di Locri, dalle 9 alle 12.

AIDO e i suoi 10 mila volontari lavorano quotidianamente per diffondere nei diversi ambiti sociali ed istituzionali le corrette informazioni sulla donazione: nelle scuole, fra i giovani, nelle strutture sanitarie, organizzando incontri e dibattiti pubblici, partecipando a manifestazioni culturali e sportive, aggregative e sociali.

Un’attività che ogni anno ha un momento significativo nella Giornata “Un Anthurium per l’informazione”. L’obiettivo è cercare di consolidare il trend in crescita degli ultimi anni per quanto riguarda il numero di donazioni e trapianti e far diminuire il numero di pazienti in lista d’attesa in Italia.

AIDO sostiene la scelta volontaria, gratuita e anonima che ogni cittadino può esprimere: sono oltre 6 milioni i cittadini italiani che hanno fatto una scelta, di cui l’88% circa favorevole alla donazione. Di questi, circa 1 milione e 400 mila hanno espresso la loro volontà positiva attraverso l’AIDO, mentre oltre 3 milioni hanno deciso per il sì alla donazione all’atto del rilascio o del rinnovo della carta d’identità presso gli uffici Anagrafe dei Comuni Italiani che hanno attivato il progetto “Una scelta in Comune”.

AIDO è impegnata per consentire ai cittadini di fare una scelta ragionata e consapevole fornendo una corretta informazione, sostenendo la diffusione di una coscienza civica e solidale, e cercando di far arrivare un semplice messaggio ai 47 milioni di cittadini italiani maggiorenni che non hanno ancora fatto una scelta di vita: dire sì alla donazione vuol dire scegliere la vita. E allora… perché no?

Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.