INIZIA LA SCUOLA: PARLA MARZIALE

225

TRA POSITIVITA’ E PROBLEMATICITA’, LUNEDI’ 16 SETTEMBRE SI APRONO LE SCUOLE ANCHE PER LE PERSONE CON DISABILITA’.
L’AUSPICIO E’ CHE SIN DAL PRIMO GIORNO ESSI SIANO TUTELATI ED ASSISTITI PER L’INTEGRAZIONE A NORMA DI LEGGE.
CHE QUINDI CI SIANO LE TRE FIGURE ESSENZIALI CHE AGEVOLINO IL LORO PERCORSO.

LE FIGURE ESSENZIALI PER L’INCLUSIONE SONO:
– UN ASSISTENTE DI BASE FORNITO DALLA SCUOLA
– UN INSEGNANTE DI SOSTEGNO FORNITO DALLA SCUOLA
– UN ASSISTENTE EDUCATIVO E ALLA COMUNICAZIONE FORNITO DAL COMUNE.

VERO, CI SONO PERSONE CON DISABILITA’ DI DIVERSA NATURA, QUELLI CHE POSSONO ANCHE IMPARARE SCOLASTICAMENTE E QUELLI CHI INVECE NON POSSONO, MA CHE COMUNQUE HANNO BISOGNO DI AVERE E DI VIVERE INSIEME AGLI ALTRI ESSERI UMANI.

PER CHI DEVE ASSISTERLI NEL LORO PERCORSO SCOLASTICO ED INCLUSIVO NON E’ CERTO UN COMPITO FACILE.
E’ DIFFICILISSIMO.
DEVE AVERE LA PASSIONE DI FARLO, L’AMORE ED IL CONVINCIMENTO DI FARLO.

ESSERE PORTATI E’ UN’ALTRA CONDIZIONE ESSENZIALE. ESSERE DOTATI DELLE CONOSCENZE SPECIFICHE E’ IL MEGLIO CHE CI POSSA ESSERE PER I RAGAZZI.
MA QUESTE DUE ULTIME CONDIZIONI SPESSO NON SI TROVANO. ED E’ UN GRANDISSIMO GUAIO.
SI FA UN DANNO AI RAGAZZI. ED E’ PER QUESTO CHE OCCORRE PUNTARE MOLTISSIMO SULLA FORMAZIONE PREVENTIVA SPECIALISTICA.
ANCORA DALLE NOSTRE PARTI NON SIAMO AL MASSIMO, ED E’ PER QUESTO CHE DOBBIAMO DARE FONDO E PRIORITA’ A QUESTO PROBLEMA.

MA L’EVIDENZA PIU’ CLAMOROSA ED INGIUSTIFICABILE CHE SI E’ VERIFICATA NEGLI ANNI, E’ CHE I RAGAZZI NON HANNO LE TRE FIGURE PREVISTE DALLA LEGGE. CARENZA DI PERSONALE ? DIFETTO DELLA SCUOLA ? IMPREPARAZIONE E DISATTENZIONE DEI COMUNI ?

ANTONIO MARZIALE, GARANTE REGIONALE PER L’INFANZIA E L’ADOLESCENZA, E’ TUTTA L’ESTATE CHE PREDICA, E IERI HA DATO L’ULTIMATUM: GUAI SE UN SOLO ALUNNO DISABILE LUNEDI’ NON ABBIA LE FIGURE PREVISTE DALLA LEGGE !

SI MARCA STRETTA LA SCUOLA MA SOPRATUTTO I COMUNI CUI FA CARICO -SENZA SE E SENZA MA- LA FIGURA DI ASSISTENTE EDUCATIVO E DELLA COMUNICAZIONE. NON ESISTONO SCUSE DI BILANCIO. NON ESISTE CHE OCCORRE ATTENDERE I SOLDI DELLA CITTA’ METROPOLITANA. QUELLO E’ UN CONTRIBUTO. LA SPESA FA CARICO TUTTA AL COMUNE E NE PRENDANO ATTO I SINDACI.

E NOI CONSIGLIAMO DI FARLO, PERCHE’ ABBIAMO CAPITO BENE QUALI SONO LE INTENZIONI DEL GARANTE: SIN DAL PRIMO GIORNO MONITORERA’ PERSONALMENTE E CON I SUOI UFFICI PROVINCIALI LA SITUAZIONE NELLE SINGOLE SCUOLE, E SICURAMENTE PRENDERA’ PROVVEDIMENTI IMMEDIATI PER QUEI COMUNI E QUELLE SCUOLE CHE NON FARANNO IL LORO DOVERE.

E DA ANNI -DA NOI- CHE SI BATTONO VIVACEMENTE ANCHE CON AZIONI CLAMOROSE, MA CONTESTUALMENTE CON AZIONI DI ASSISTENZA VERSO LE FAMIGLIE DEI DISABILI, LE ASSOCIAZIONI COMMATRE, ADDA E AGSA (ASSOCIAZIONE GENITORI SOGGETTI AUTISTICI).

NEL SERVIZIO CHE ANDRA’ IN ONDA OGGI NEI TG DI TELEMIA, PARLANO ED ANALIZZANO IL PROBLEMA DEGLI STUDENTI DISABILI SIMONA COLUCCIO, ANTONIO MARZIALE E VITO CREA.

Vincenzo Logozzo
Gioiosa Jonica, sabato 14 settembre 2019

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.