SPIRULINA, IL CIBO DEL FUTURO. A SANT’ILARIO DELLO JONIO IL PRIMO IMPIANTO CALABRESE CHE LA PRODUCE.

1544

Alimento dalle molteplici proprietà benefiche, la spirulina, conosciuta sin dai tempi antichi, è oggi indicata dalla FAO come il cibo del futuro. A Sant’Ilario dello Jonio, in provincia di Reggio Calabria, è già attivo il primo impianto calabrese che la produce.

“Il cibo del futuro”, un Superfood. Questa è la Spirulina per gli esperti della FAO, ne ha tutte le caratteristiche, è un alimento di origine vegetale con un alto contenuto di antiossidanti, proteine, omega-3, minerali, fibre o altri nutrienti essenziali dai provati effetti benefici per la salute.

La Spirulina non è scientificamente un’alga, non trattandosi di una pianta acquatica, anche se si comporta come tale, ovvero svolge la fotosintesi clorofilliana e si ciba di sostanze contenute nell’acqua. È molto più piccola di un’alga ed è unicellulare. È caratterizzata dalla tipica forma a spirale dalla quale mutua il nome.

Possiede molteplici proprietà nutrizionali e terapeutiche grazie alle sostanze in essa contenute ed era conosciuta già in tempi antichi dalle popolazioni tropicali che se ne cibavano perché considerata un ottimo integratore.

La Spirulina contiene: proteine ad alto valore biologico di qualità elevata; acidi grassi essenziali quali Omega 3 e omega 6, che contrastano i livelli di colesterolo e trigliceridi; carboidrati tra cui il ramnosio e il glicogeno; vitamina A, vitamina D, vitamina K e vitamine del gruppo B; sali minerali quali ferro, sodio, magnesio, manganese, calcio, iodio e potassio.

Molteplici i benefici per la salute: riduce il senso di fame grazie al contenuto di fenilalanina che agendo a livello del sistema nervoso induce il senso di sazietà, previene i danni dell’invecchiamento favorendo memoria e concentrazione; la presenza di acidi grassi essenziali della serie omega 3 e omega 6 possiede un ruolo determinante nella riduzione del rischio cardiovascolare. Utilizzata in cucina, ma anche nella cosmesi.

 

Nella Locride, a Sant’Ilario dello Jonio, si trova l’unico stabilimento già attivo in Calabria per la produzione di spirulina; il panificio “Iurato”, del luogo, l’ha inserita tra gli ingredienti della personale e gustosa ricetta delle friselle, ora in vendita da PECCO (piazza etica calabria contadina), alla cittadella regionale di Catanzaro. Pizza e pasta alla spirulina i piatti che saranno offerti a breve.

Autore: Manuela Alvaro

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.