4 Dicembre 2020

Nell’ultima seduta del consiglio comunale di San Luca è stata approvata una mia mozione che impegna il Sindaco Bruno Bartolo e l’amministrazione “a verificare la corrispondenza al vero delle dichiarazioni di Klaus Davi in merito alla regolarità delle elezioni amministrative dello scorso 26 maggio” e a “tutelare in ogni sede l’immagine delle istituzioni comunali e il libero voto democratico”.

L’approvazione di questo atto di indirizzo politico è stata preceduta da un dibattito inerente le dichiarazioni di Klaus Davi offerte ora alla stampa ora ai social network e riguardanti la mancata elezione con la sua lista civica di un esponente di Fratelli D’Italia, Partito a cui pare essere legato da accordi in vista delle elezioni regionali calabresi.

In particolare, in una nota stampa del 31 maggio 2019 il capogruppo di una parte della minoranza consiliare affermava che la mancata elezione del candidato di Fdi fosse “veramente misteriosa e incomprensibile. E’ veramente assurdo che sia accaduta una cosa simile”, mentre il 14 luglio sui social ha definito quella mancata elezione “una vicenda oscura di mancati voti” sulla quale occorre “fare chiarezza” per il “ruolo di ‘politici’ (che lo hanno attaccato come luridi sciacalli in

campagna elettorale) e anche di qualche connivente ‘giornalista’….Tempo debito”.

Ho ritenuto e con me chi in consiglio ha votato la mozione che “Tali dichiarazioni pubbliche del capogruppo di minoranza in consiglio destino ombre sulla regolarità del procedimento elettorale esauritosi lo scorso maggio e sono foriere di delegittimazione nei confronti del consiglio comunale e della giunta attualmente in carica”.

Il consigliere Klaus Davi nel civico consesso e, quindi, di fronte ai rappresentanti del Comune eletti, dapprima ha tentato di non affrontare se stesso salvo poi dover far dietrofront rispetto a quanto da lui pubblicamente dichiarato. Ma non credo che un professionista della comunicazione come ama definirsi possa cedere così facilmente a “gaffe mediatiche” o all’essere mal interpretato.

Per questo non perdo occasione per sottolineare che la conoscenza e il rispetto delle regole e il senso delle istituzioni sia prioritario in tutte le realtà e in particolare nel ritrovato consiglio comunale di San Luca. Chiunque si candidi a ruoli di garanzia, anche in sede locale come la carica di Presidente del consiglio comunale, dovrebbe garantire tutti e non solo la propria visibilità.

 

Alessia Bausone – consigliera comunale di San Luca

Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.