IL BUSINESS DEI MIGRANTI A MELITO (RC), IN 20 ANDRANNO A PROCESSO

361

Sono venti le persone adesso sotto accusa perché coinvolte in un business collegato al dramma del lavoro che non c’è e dell’immigrazione clandestina che dilaga. Adesso tutti e venti – a vario titolo e con diversi carichi di responsabilità a seconda del ruolo ricoperto – compariranno in Tribunale a Reggio per l’udienza preliminare.

L’indagine della Direzione distrettuale antimafia è la prosecuzione dell’operazione “Leone”. Identiche ipotesi di reato e medesima area geografica di reclutamento ed impiego degli extracomunitari: il Melitese e il suo hinterland.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.