MARIA CARMELA LANZETTA ADERISCE A “ITALIA VIVA”

183

Ho avuto l’onore e l’onere di fare il Sindaco di Monasterace, il Ministro degli Affari Regionali ed essere candidata alle elezioni politiche del 2018.
Ringrazio il Partito Democratico per le occasioni amministrative e politiche che ho potuto intraprendere in prima persona, impegni che mi hanno consentito di vivere anni di grande coinvolgimento con i territori, di grandi soddisfazioni, di tante gioie ma anche di grandi dispiaceri, così come è la vita. Ma anche con la grande volontà di superarli, di non avere nemici, di vivere il mio quotidiano e la mia professione con grande disponibilità verso il prossimo, senza distinzioni.
Ho vissuto tutti i impegni politico-sociali con grande impegno e disponibilità, grata ancora per aver conosciuto da vicino tanti cittadini, le tante problematiche e, in particolar modo, le grandi potenzialità della nostra Calabria, visti attraverso una rete positiva di rapporti umani che mi hanno dato la spinta per andare avanti, per cercare soluzioni, per sentire dalla voce dei cittadini e dei sindaci la passione e la volontà di operare per il bene del proprio Paese; operato spesso sminuito dalla consapevolezza di essere abbandonati al proprio destino, per essere costretti ad assistere, in particolar modo, con grande tristezza, alla partenza giornaliera di moltissimi giovani, per studio o lavoro, e di tanti anziani che – per motivi vari – partono per raggiungere le famiglie nelle varie città d’Europa. Diamo atto al presidente Oliverio di essersi molto impegnato in questi cinque anni con tante iniziative e scelte economiche di grande rilievo, soprattutto per liberare la Calabria dall’ombra della rassegnazione che produce sfiducia, acutizzata anche dalle vicende del Pd calabrese con rischio di implosione.
Ma alla rassegnazione e alla sfiducia bisogna opporre, anche, con grande decisione, una Politica Viva, che alzi il livello degli obiettivi con interventi costanti e mirati sui territori, con la tenacia e la volontà che possiamo mettere in campo nel momento in cui ci è data la possibilità di contare su una forza politica composta da donne e uomini che non si adagiano sullo status quo, ma ricercano continuamente soluzioni, anche di rottura, per iniziare a risolvere con decisione la problematica socio-economica di un Sud che fa molta fatica a ripartire.
Su queste basi politiche, ma anche umane, ho scelto di aderire a Italia Viva, convinta che possa costituire la base di partenza per vivere la politica quotidiana con grande slancio e partecipazione, per infondere nei cittadini quella fiducia che molti hanno riversato nei populismi e negli slogan di forte impatto emotivo, ma vuoti di contenuto. Soprattutto affrontare con decisione le questioni che condizionano quotidianamente la vita dei cittadini: la lotta alla ndrangheta, che deve essere condotta con decisione in termini di collaborazione fra i Paesi europei; puntare con risolutezza a risolvere le gravissime carenze della sanità e, in prima istanza, dimezzare la grande dispersione scolastica del 20% che colpisce la scuola calabrese.
Abbiamo assolutamente bisogno, oggi più che mai, di una forza politica viva per combattere le nuove tendenze secessioniste declinate in autonomia regionalistica, per stimolare e riportare la crescita nel meridione con investimenti che, come ha scritto la Commissione UE in questi giorni, “sono in calo e non rispettano i livelli previsti” da tantissimi anni.
Ricominceremo dalla Leopolda 2019 e dai Comitati che verranno.
Ringrazio tutti le amiche e gli amici che mi hanno sostenuto e aiutato in tutti questi anni di impegni sociali, culturali e politici. Ringrazio di cuore Graziano Delrio per l’aiuto e i suoi preziosi consigli e per la sua virtù umana e sociale. La sua presenza nel Pd mi infonde la fiducia necessaria per pensare che i valori sociali e gli aiuti alle famiglie verranno attuati e salvaguardati.
Ringrazio ancora una volta Matteo Renzi, Maria Elena Boschi Stefania Covello ed Ettore Rosato, che mi hanno dato ancora fiducia per il nuovo impegno politico con Italia Viva.

Maria Carmela Lanzetta

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.