BOVALINO(RC) BRUNO SQUILLACI: BISOGNA INTERVENIRE PER IL BENE DI BOVALINO E SENZA STRUMENTALIZZAZIONI

250

Intervenite prima possibile. senza polemiche e senza strumentalizzazioni, ma solo per il bene di Bovalino.

Dopo il pino della stazione e l’albero di Piazza Ruffo, oggi tocca al ficus di Sant’Elena. Alberi storici di Bovalino che custodiscono innumerevoli ricordi. Altri, meno simbolici, andrebbero potati e ripuliti, anche per prevenire potenziali situazioni di pericolo. Il verde pubblico è un bene prezioso che deve essere tutelato.

Le strade del centro e delle periferie in alcune zone sono divenute oramai impraticabili, soprattutto dopo il maltempo di questi giorni. Le buche si sono trasformate in vere e proprie voragini, che costituiscono pericolo per la circolazione stradale e per l’incolumità pubblica.

I lavori attualmente in corso, che prevedono il rifacimento di alcune tra le principali vie del paese, proseguono a rilento e non inducono a sperare in un miglioramento della situazione nel breve periodo, anche perché non interessano tutte le strade del centro urbano.

Serve un intervento urgente di manutenzione straordinaria, non più rinviabile, che metta in sicurezza le vie di comunicazione più frequentate. Prima che succeda qualcosa di grave.

È indispensabile che l’Amministrazione comunale ne prenda atto e, malgrado le difficoltà che tutti conosciamo, predisponga un piano di interventi urgenti che preveda il ripristino immediato della viabilità e delle condizioni minime di sicurezza nelle strade del centro urbano e delle periferie, al fine di garantire il regolare transito e scongiurare potenziali situazioni di pericolo per l’incolumità pubblica. Prima che sia troppo tardi.

#senzapolemiche e senza strumentalizzazioni. Ma solo per il bene del nostro amato paese.

fonte: calabriainforma.com

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.