CAMERA: APPROVATA RISOLUZIONE PER RILANCIO SETTORE AGRUMICOLO, PARENTELA REPLICA AL GOVERNATORE (M5S) OLIVERIO, “NOI LAVORIAMO PER I CALABRESI, LUI CI ATTACCA PERCHÉ CI TEME”

73

«Con nostra risoluzione approvata in commissione Agricoltura, il governo è ora impegnato ad adottare il Piano agrumicolo nazionale, in proposito con l’utilizzo del Fondo nazionale agrumicolo adeguatamente rifinanziato, al fine di favorire la ripresa del comparto mediante il sostegno delle produzioni». Lo afferma, in una nota, il deputato M5S Paolo Parentela, della commissione Agricoltura, che precisa: «Si tratta di una notizia molto positiva per la Calabria, che a riguardo è la seconda regione italiana per superficie coltivata e può vantare agrumi di straordinaria qualità, che risentono dei problemi del mercato capitalistico con tutte le conseguenze per imprese e lavoratori». «Allora con la stessa risoluzione, in cui sono incluse tutte le proposte degli operatori del settore, abbiamo impegnato il governo – prosegue il parlamentare del Movimento 5 Stelle – ad adottare anche misure di salvaguardia rispetto agli accordi commerciali intrapresi con i Paesi dell’Africa settentrionale, in quanto essi provocano al momento gravi perturbazioni al mercato nazionale e soprattutto alle filiere produttive delle regioni del Mezzogiorno. Inoltre abbiamo impegnato il governo ad adottare misure per rafforzare e promuovere le esportazioni di agrumi italiani in mercati con grandi potenzialità, per affinare i controlli, per contrastare fenomeni di concorrenza sleale, per migliorare la tracciabilità di prodotto e il settore della logistica, per compensare le perdite derivanti dall’imposizione dei dazi statunitensi, per attivare un piano straordinario a contrasto del virus Tristeza, per realizzare specifiche campagne nazionali anche con l’inserimento di agrumi freschi nei distributori automatici posti nelle strutture pubbliche, per incrementare – continua il deputato M5S – le risorse destinate alla ricerca pubblica e, tra l’altro, per favorire il ritiro e la distribuzione nelle mense scolastiche o agli indigenti delle eccedenze di produzione e degli agrumi invenduti, nonché per impedire l’impiego della manodopera in nero».  «Mentre il governatore Mario Oliverio – conclude Parentela – cerca di nascondere i propri fallimenti gettando discredito sul Movimento 5 Stelle, di cui ha paura per le nostre denunce sulla sua amministrazione, noi lavoriamo a tutto spiano per rispondere alle necessità dei calabresi».

 

 

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.