4 Dicembre 2020

È morto il filosofo e accademico Remo Bodei, professore di Filosofia all’Università della California. Aveva 81 anni, era nato a Cagliari e per molti anni aveva insegnato alla Scuola Normale Superiore e all’Università di Pisa. Era uno dei massimi esperti delle filosofie dell’idealismo classico tedesco e dell’età romantica. Il suo libro più recente, uscito a settembre, si intitola Dominio e sottomissione. Schiavi, animali, macchine, intelligenza artificiale.

Lo scorso settembre gli incontri a cui Bodei avrebbe dovuto partecipare al Festival filosofia di Modena – del cui comitato scientifico era presidente – erano stati cancellati a causa di un suo malore.
Il prof. Bodei è stato presente diverse volte nella nostra cittadina nel corso di alcuni importanti convegni di filosofia promossi dall’associazione Schole’ diretta dal professor Salvatore Scali. Con i suoi saggi e le sue relazioni aveva incantato il pubblico roccellese,  tant’è che  si era instaurato un forte legame tra il prof. Bodei e il nostro paese. Affetto culminato il 18 luglio del 2018 con la nomina di cittadino onorario di Roccella Jonica.
Fieri di aver conosciuto una persona di cosi grande spessore culturale e rammaricati di aver perso un esponente che avrebbe dato ancora molto ai giovani attraverso le sue lezioni in Università ma anche attraverso incontri tenuti in tutta Italia, siamo vicini ai familiari e porgiamo il nostro sentito GRAZIE per averlo conosciuto.
 

Roccella Jonica: Il cordoglio delle istituzioni  per la scomparsa del prof. Remo Bodei, cittadino onorario del Comune calabrese

Il Sindaco con la Giunta Comunale, il Presidente del Consiglio con i Consiglieri esprimono profondo cordoglio per la scomparsa del Prof. Remo Bodei, Maestro della scuola italiana di Filosofia, accademico raffinato e di grande prestigio.

Nel 2018 il Consiglio Comunale di Roccella Jonica, a nome di tutta la comunità, decise di conferire al Professore Bodei, Direttore della Scuola estiva di ‘Altra’ Formazione in  Filosofia “Giorgio Colli”, promossa nel comune jonico  dall’ Associazione Culturale Scholè, la cittadinanza onoraria per aver voluto condividere con la nostra collettività un percorso culturale che ha onorato ed onora la città di Roccella,  divenuta, grazie al suo fondamentale contributo, un punto di riferimento in tutta Italia nel campo dello studio della Filosofia.

Remo Bodei, inoltre, era particolarmente legato alla nostra città, nella quale, come diceva spesso, si sentiva “a casa”.

In questo giorno triste per la cultura italiana e nel quale tutto il Paese ricorda il suo fondamentale contributo alla conoscenza della Filosofia, noi che abbiamo avuto l’onore di conoscerlo ne vogliamo ricordare le grandi doti umane, la passione per la divulgazione della Filosofia e lo straordinario contributo che ha dato per la crescita sociale e culturale della  comunità di Roccella Jonica.  

 

Roccella Ionica, 8 novembre 2019.

 

L’Amministrazione Comunale

Il cordoglio dello Scholè

Ciao Direttore

Nel momento del dolore per la scomparsa di Remo Bodei

l’Associazione Scholé esprime il proprio cordoglio e la propria vicinanza ai suoi cari.

«Ci lascia una personalità illuminata, che vivendo e lavorando tra Pisa e Los Angeles si spingeva

fino ai confini dell’Impero per fare filosofia dal basso, mettendoci sempre la faccia»

 

Nell’apprendere la notizia della scomparsa di Remo Bodei, professore dell’Università della California e già docente della Scuola Normale Superiore e dell’Università di Pisa, una delle menti più lucide, amichevoli e gentili del panorama filosofico contemporaneo, l’Associazione Culturale Scholé è attraversata da profondo dolore e intende esprimere il proprio cordoglio e la propria vicinanza ai suoi cari. Dal 2016 Bodei è stato il Direttore della Scuola estiva di altra formazione in filosofia “Giorgio Colli” di Roccella Jonica e dal 2014 al 2018 ha partecipato all’iniziativa con grandissima generosità, condividendo con la “tribù” di Scholé – come era solito chiamarla – conoscenza e passione, amore sconfinato per il sapere. Nella primavera del 2018, tenuto conto non solo della sua prestigiosa biografia intellettuale, ma anche e soprattutto dell’affetto che lo univa alla comunità, il Consiglio Comunale di Roccella gli ha conferito all’unanimità la cittadinanza onoraria.

«Ci lascia un uomo che faceva della filosofia non un mestiere ma un modello di vita. Se Bodei ti rivolgeva una domanda, anche la più banale: “come stai oggi?”, era perché davvero desiderava ottenere una risposta e capirne i motivi e le ragioni. Era una personalità illuminata, che vivendo e lavorando tra Pisa e Los Angeles si spingeva fino ai confini dell’Impero per fare “Scholé” dal basso, mettendoci sempre la faccia» – così commenta il Direttivo dell’Associazione.

Ci sarà tempo e modo per ricordarne la figura, le opere e il lavoro che ha svolto nel dirigere in prima linea la Scuola Estiva, ma le frattempo, caro Remo, vogliamo dirti che tu resterai per sempre il nostro Direttore. Ti giunga il saluto della tribù di Scholé e quello della città di Roccella, ovunque tu sia!

 

Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.