È MORTO MONS. CORNELIO FEMIA

420

È volato al cielo al cospetto del Padre Celeste Don Cornelio Femia per 20 anni parroco di Siderno. Don Cornelio come tutti lo conoscevano avrbbe compiuto il prossimo 3 marzo 80 anni. Era stato vicario del vescovo per parecchi anni traghettando la diocesi da una guida spirituale all’altra. Don Cornelio aveva festeggiato quest’estate cinquantatré anni di sacerdozio nella Locride. Era originario del comune di Grotteria dove aveva diversi fratelli e sorelle. Negli ultimi tempi a causa delle sue precarie condizioni di salute aveva presentato le dimissioni da quest’ultimo importante incarico. In un momento di grande commozione é giusto ricordare e dare merito a Don Cornelio Femia del grande lavoro che ha fatto in tutto il periodo in cui ha ricoperto il ruolo di Parroco e Vicario Vescovile, cosa riconosciuta dallo stesso Vescovo che aveva  rivolto parole di gratitudine per la collaborazione avuta sia come Vicario che come Moderatore della Curia. Mons. Cornelio Femia originario di Grotteria – é nato il 16.03.1940 – è stato ordinato sacerdote, da mons. Michele A. Arduino, il 14.08.1966 e dopo essere stato nominato Delegato ad omnia dal vescovo GianCarlo Maria Bregantini ed eletto dal Collegio dei consultori, Amministratore Diocesano della diocesi di Locri-Gerace a gennaio del 2008, è stato Vicario della diocesi dal 16 dicembre 2008 (nominato dall’allora vescovo di Locri-Gerace, S.E. Mons. Giuseppe Fiorini Morosini). Il 10 settembre 2013 è stato nuovamente eletto, dal Collegio dei consultori, Amministratore Diocesano della diocesi di Locri-Gerace, per poi essere riconfermato Vicario dall’attuale ordinario diocesano S.E. monsignor Francesco Oliva. Dopo le sue dimissioni da vicario vescovile, comunque Mons. Don Cornelio Femia ha continuato la sua attività pastorale come Parroco di “S.Maria di Porto Salvo” a Siderno e come Direttore dell’Ufficio Scuola. Una notizia che è arrivata come un fulmine a ciel sereno a turbare la serata di questo 18 novembre. Con la sua dipartita la comunità parrocchiale e la città di Siderno perdono un importante punto di riferimento.  La redazione di Telemia lo ricorda con tanto affetto e si unisce al dolore di amici e parenti .

SERVIZIO DI GIUSEPPE MAZZAFERRO
Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.