ECCELLENZA | IL SERSALE SOTTO DI DUE RETI RIMONTA IN 4 MINUTI IL LOCRI

155
Una doppietta di Antonio Russo salva i giallorossi
Nel finale di partita espulso il portiere Parrottino per un’uscita avventata su un avversario lanciato a rete
 

Pari e patta tra Sersale e Locri al termine di una gara piacevole, agonisticamente valida e ben interpretata sul piano dinamico da ambedue le formazioni. Una spartizione dei punti tutto sommato giusta con il team di Scorrano capace di colpire quando se ne è presentata l’occasione ed i ragazzi di Morelli bravi a non demordere e a ristabilire le sorti dell’incontro con una veemente reazione d’orgoglio.

Nei primi quarantacinque minuti di gioco un Locri cinico e spietato, al cospetto comunque di un buon Sersale, sembrava poter avere ragione facilmente dei padroni di casa e dopo aver rischiato di subire una segnatura (palo di Scozzafava) riusciva prima dal dischetto a trasformare con Zampaglione il penalty assegnato dal direttore di gara per un fallo subìto da Libri e poi pochi minuti prima dell’intervallo a bissare le marcature grazie ad un acuto dalla media distanza di Bertini.

Pronti via nella ripresa e il Sersale partiva a razzo: prima al 2′ direttamente su calcio di punizione Antonio Russo gonfiava la rete dimezzando lo svantaggio, poi quattro minuti più tardi dagli undici metri (fallo su Nesticò), siglava la sua doppietta personale agguantando nello score la formazione reggina.

La contesa rimaneva combattuta sino al termine, Parrottino veniva espulso per un’uscita avventata su di un avversario lanciato a rete, ma il punteggio non cambiava sino al triplice fischio finale. Sia il Sersale che il Locri rimangono così appaiate al terzo posto in graduatoria subito dietro l’accoppiata Reggiomed-San Luca che fanno provvisoriamente da leader in questo campionato.

Saverio Barbuto

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.