Dom. Mag 16th, 2021

Ospiti Stranieri in aumento in bassa stagione

Sempre più calorosa l’accoglienza riservata ai gruppi di Turisti Stranieri che visitano l’Antico Borgo di Siderno Superiore..
Numerosi sono stati i visitatori che in questo mese di Ottobre hanno vissuto delle indimenticabili esperienze nel Centro Storico grazie alla sinergia che si è creato tra la trattoria di Zio Salvatore ,le Associazioni “ Futura Anticua”, “Sidus Club “ ,”Pajsi Meu Ti vogghiu bene,”e alcuni componenti del gruppo Folcloristicon
“ Dipende di Te.”

Gli ospiti vengono coinvolti in una atmosfera festosa caratterizzata da musica ,gastronomia ,storia, calore umano.

L’antica trattoria di Zio Salvatore offre una varietà di piatti locali tipici della cucina contadina, il Sidus Club attraverso la Presidente Albarosa Dolfin Romeo affascina i visitatori narrando avvincenti storie degli Antichi Palazzi ,la Maestra Tecla Zannini di Futura Antiqua accoglie gli Ospiti nel suo suggestivo “Il Giardino dei Limoni“
dove tra alberi da frutta,piante e fiori tipici della Vegetazione Mediterranea , offre gli Storici Savoiardi ,e altri squisiti dolci da Lei stessa preparati.

La passeggiata tra le strette viuzze caratterizzata da Vecchie Abitazioni e Storici Portali e’ allietata da antichi strumenti suonati da giovani suonatori che diffondono nell’aria emozionanti melodie e serenate che un tempo
traevono spunto da fatti vissuti e da intense e travagliate vicende umane .

La visita si conclude nella Panoramica piazza San Nicola con il tipico ballo dei Giganti e dove viene simulata la rievocazione storica di Turchi e Pirati che arrivando dal mare praticavano ogni tipo di razzie alle popolazioni del Borgo.

Tutti gli ospiti concludendo il breve soggiorno esprimono apprezzamenti per la pulizia e l’ordine che si nota nel borgo.
Di questo e’doveroso ringraziare ll’Associazione “Pajsi Meu Ti Vogghiu bene” presieduto dal giovane dinamico Claudio Figliomeni e il suo gruppo che dedicono continue cure e attenzioni per rendere il loro Borgo sempre più bello e accogliente.

I Tour Operetor,le Agenzie di Viaggi e gl Albergatori del territorio che indirizzano questi gruppi nell’antico Borgo auspicano che l’Amministrazione Comunale ,la Proloco e il Coordinamento delle Associazioni si attivino per realizzare la prevista Rete Museale che ha come punto centrale di attrazione i Palazzi Falletti e De Moia .di recente Ristrutturazione.

Questo polo Culturale/Museale accompagnato da diverse Botteghe Artigianali riuscirebbe senza ombra di dubbio ad attrarre non solo Turisti Italiani e Stranieri ma anche per diversi mesi all’anno il mondo della Scuola che guarda con sempre maggiore attenzione alla storia e alle radici dei Territori.

La Segreteria del Coordinamrnto delle Associazioni.
n.b.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.