IL CONTRIBUTO DEI LICEI MAZZINI DI LOCRI PER LA REALIZZAZIONE DI UNA SOCIETÀ A MISURA DI CITTADINO. SODDISFAZIONE DEL PRESIDE FRANCESCO SACCO

372

Sviluppare fin dai banchi di scuola i principi cardine della cittadinanza attiva e consapevole attraverso attività di monitoraggio civico dei finanziamenti pubblici mediante l’utilizzo di open data e l’impiego di tecnologie di informazione e comunicazione per dare il propriocettiva contributo alla creazione di una società a “misura di cittadino”. È questo ciò che sono chiamati a fare i trenta componenti del team del liceo delle scienze umane e linguistico “G. Mazzini” di Locri, magistralmente guidato dal Dirigente Scolastico, prof. Francesco Sacco, e la cui vice preside è l’eccellente docente Girolama Polifroni, che hanno aderito alla settima edizione di “A scuola di Open Coesione”. Un percorso innovativo di didattica interdisciplinare, questo, su open data, data journalism e politiche di coesione riservato ai ragazzi delle scuole secondarie superiori. L’iniziativa è stata indetta dal Dipartimento per le Politiche di Coesione della Presidenza del Consiglio dei Ministri in collaborazione con il M.I.U.R..
Le classi, di duecento scuole secondarie superiori di ogni indirizzo di tutto il territorio nazionale, di cui ventisette soltanto in Calabria, che hanno deciso di partecipare ad Asoc saranno impegnate nel corso dell’anno scolastico 2019-2020 in un percorso didattico guidato da un docente referente in attività di monitoraggio civico dei progetti finanziati con le risorse per la coesione attraverso l’apprendimento di tecniche avanzate di ricerca; reperimento, analisi ed elaborazione di dati; utilizzo di tecniche avanzate di comunicazione e storytelling; incontri ed interviste con le istituzioni e i soggetti beneficiari dei finanziamenti oggetto della ricerca scelta.
Il percorso permetterà agli studenti di approfondire le caratteristiche socio-economiche, ambientali e culturali del proprio territorio su un tema di interesse prescelto. I ragazzi avranno il compito di verificare come le politiche intervengono per migliorare il contesto locale attraverso la formazione soprattutto digitale. Caratteristica essenziale sarà la comunicazione alla cittadinanza, in tempo reale, degli sviluppi della ricerca e degli eventuali ostacoli, al fine di coinvolgere il più possibile tutto il territorio nell’approfondimento di tematiche di rilevante interesse pubblico.
Il team dei licei Mazzini, costituito da appartenenti ad alcune classi terze e quarte, si è riunito martedì 19 novembre presso l’Istituto di Via Matteotti, per individuare – tra tutti quelli presenti nella lista online – l’appalto da monitorare, scegliere un nome che meglio lo identifichi, iniziare a coniare il logo del team ed avviare così un percorso che ha visto in passato alunni dei Licei Mazzini qualificarsi con ottimi risultati finali.


Il Dirigente Scolastico, Professore Francesco Sacco e la vice preside, Professoressa Girolama Polifroni
Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.