MALTEMPO, MAZZONELLO (FDI): LA CULTURA DELL’EMERGENZA NON HA PROSPETTIVE E COSTA DI PIÙ

218

– “E’ ora di scegliere un modello di sviluppo per la nostra regione che sia fondato sui diversi “valori” del territorio calabrese, per questo è indispensabile tutelarlo con importanti interventi per la sicurezza idrogeologica adottando piani di grande respiro strategico”. È l’invito del responsabile provinciale di Catanzaro del Dipartimento Agricoltura di Fratelli d’Italia, Nino Mazzonello. “Gli interventi contro il dissesto idrogeologico sono opere importanti – prosegue Mazzonello – che permettono di rendere compatibili interessi ambientali ed agricoli, che mettono in sicurezza il sistema naturale, i centri urbani e l’economia agricola della Regione. E’ evidente, dunque, che il territorio dev’essere protetto per garantire sicurezza idrogeologica alle comunità che lo abitano. A questo scopo, crediamo che sia necessario rivedere la strategia sino ad oggi adottata dalla Regione in termini di finanziamento, attraverso i fondi comunitari, dei progetti finalizzati a ridurre il dissesto idrogeologico. Non è condivisibile quanto fatto in occasione della programmazione afferente il “Patto per la Calabria” che ha visto un vasto panorama di finanziamenti generalizzati che nulla hanno risolto in termini di sistema. Inoltre, in tempi di cambiamenti climatici, normare le acque ed accumularle significa attenzionare la risorsa strategica dell’agricoltura calabrese: la qualità del ‘Made in Calabria’ è fatta dall’agricoltura irrigua e, pertanto, avere maggiore produzione rendibile da immettere sui mercati è l’elemento di produzione che contribuisce all’auspicato aumento PIL regionale. Per questo è importante affermare finalmente la cultura del ‘fare’, finanziando progetti strategicamente validi e che non ubbidiscano solo alla necessità politica dei proclami eclatanti utili solo ai fini elettorali. Progetti che coinvolgano in termini di sicurezza e sviluppo  economico ‘aree vaste’, contrariamente a quanto sino ad oggi è stato fatto. Per  questo, è necessario che in un vicino futuro la Regione avvii un tavolo di concertazione con tutti i soggetti interessati finalizzato alla predisposizione di  un ‘Piano per la riduzione del rischio idrogeologico’ e pensare al riordino ed alla semplificazione dei testi di legge che regolano le attività nel settore, anche al fine di individuare con chiarezza funzioni e compiti degli Enti che lo dovranno attuare. Nell’immediato auspico, come ha già fatto l’on. Wanda Ferro a livello nazionale, che il Governo affronti con la stessa decisione e priorità gli effetti negativi degli eventi calamitosi che colpiscono i territori, tutti i territori, anche quelli calabresi: ‘Non ci sono disastri di serie A e serie B’. “Fratelli d’Italia – conclude Mazzonello – è vicina a tutte le comunità colpite dal disastroso maltempo di questi ultimi giorni ed assicura il massimo impegno politico affinché si possano finalmente varare tutte le misure necessarie per l’assistenza alle popolazioni colpite, alla messa in sicurezza del territorio e degli insediamenti civili e produttivi  della nostra Regione, senza dimenticare l’ulteriore pregiudizio alla sicurezza della nostra viabilità secondaria”. 
 
 
(Foto in allegato)
 

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.