Lun. Gen 25th, 2021

Che beffa per il Roccella, che sbaglia un rigore al 97′ con Leveque cedendo al Troina l’intera posta in palio. I padroni di casa si impongono nel testa-coda di giornata grazie a un tiro dal dischetto, questo sì, trasformato da Saba a metà ripresa.

Il Troina parte subito forte: al 7′ schema su punizione, Saba per Fricano, il cui cross basso finisce tra le mani di Scuffia. Roccella pericoloso con due calci di punizione al veleno di Leveque dalla sinistra: il primo impegna a terra Compagno, il secondo imbecca Bruno Gomes, che non riesce a dare forza al pallone, con la sua incornata dal centro dell’area.

Al 22′ Manganaro ferma un contropiede del Troina stendendo Saba e viene ammonito. Solito schema su punizione e palla per Fricano, che la mette dalla destra in mezzo, con Scuffia ancora bravo ad allungarsi: palla sui piedi di Fernandez che spara alto.

Al 33′ slalom di Saba, che salta un paio di avversari per poi calciare dal limite sul fondo. Dall’altro lato, pronta la replica di Suraci, la cui conclusione viene neutralizzata da Compagno. Al 40′, sponda di Raia per Fernandez che, di testa, fallisce una ghiotta occasione, anche se in posizione irregolare.

Ad inizio ripresa ci prova subito il Roccella, mentre un acquazzone si abbatte sul “Proto”: sponda di Bruno Gomes per Riitano che calcia di prima intenzione, dal limite, impegnando severamente Compagno. Sulla sponda opposta, Lo Cascio si invola in contropiede e si presenta a tu per tu con Scuffia, che lo ipnotizza.

Subito dopo altra ghiotta occasione sui piedi di Saba, che non centra la porta da buona posizione. Al 19′ l’episodio che cambia il volto alla partita: Daqoune va giù in area dopo un contatto con Manganaro e Agostoni concede calcio di rigore. Dal dischetto Saba spiazza Scuffia infilando la sfera all’angolino basso alla sua sinistra.

Al 39′, verticalizzazione di Kamara per Leveque che va in rete, ma tutto è vano per la posizione di fuorigioco. I calabresi restano in partita e al 97′ conquistano un penalty, quando Leveque va giù dopo un contatto con Akrapovic. Dal dischetto lo stesso Leveque calcia incredibilmente fuori.

Le interviste

«Siamo stati sfortunati perché eravamo riusciti a tener botta e a prenderci all’ultimo istante il rigore che poi abbiamo sbagliato, purtroppo in questo periodo la ruota non gira dalla nostra parte», ha esordito così Tommaso Scuffia, portiere del Roccella, nel post-gara. «Abbiamo fraseggiato bene, ci è mancata la fase finale, gli ultimi 20 metri – ha poi proseguito l’estremo difensore -. A mio avviso il rigore per il Troina non c’era, Dakoune è andato giù in area esagerando il contatto e l’arbitro ci è cascato, ma sono episodi che possono capitare. Per risalire la classifica serve fare gol e collezionare punti, noi siamo una buona squadra, ma dobbiamo prestare più attenzione, perché non subiamo tanto, ma dobbiamo restare più concentrati su ogni pallone”.

Emanuele Parisi

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.