Dom. Gen 17th, 2021

Un altra parte del lungomare cittadino sidernese non ha resistito alla forza delle onde di queste ore. In particolare nella parte vecchia del lungomare è crollato un muro di protezione portandosi dietro gran parte del marciapiede che è stato risucchiato in poco tempo dal mare. Il rischio è che le onde continuino a scavare e potrebbero portarsi dietro altre parti di marciapiede e persino arrivare all’asfalto della strada.

Insomma un pericolo concreto, la spiaggia in quel tratto è quasi inesistente e le onde continuano a battere, come si vede dalle immagini, sul muro di protezione. L’allerta era gia scattata ad inizio settimana, durante l’alluvione, quando i marosi avevano danneggiato il marciapiede, pero’ nella parte nuova , quella appena inaugurata. I commissari prefettizi in quell’occasione, in poche ore, avevano fatto provvedere al riempimento della voragine che si era creata, e che avrebbe potuto rappresentare anche un pericolo per i passanti.

GM redazione@telemia.it

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.