TAURIANOVA: IL MINISTERO HA APPROVATO IL PIANO ASSUNZIONALE

89

DOPO L’APPROVAZIOONE DEL BILANCIO CONSOLIDATO

NUOVE ASSUNZIONI E LA  STABILIZZAZIONE DEGLI EX LSU LPU

 Grazie alla azione costante dell’Amministrazione Comunale e al fermo, forte e condiviso intendimento delle forze politiche di maggioranza e di quei consiglieri di altri gruppi che in Consiglio Comunale hanno dimostrato con i fatti d’avere a cuore le sorti dei lavoratori ex LPU/LSU, finalmente la loro stabilizzazione diventerà realtà.

La Commissione Enti locali del Ministero degli Interni ha infatti approvato il Piano Assunzionale 2019 e questo consentirà nuove assunzioni e soprattutto la stabilizzazione di un primo gruppo di 19 ex lavoratori LSU/LPU in carico all’Ente. 

Il Sindaco Fabio Scionti ha confermato come a seguito della approvazione in Consiglio della delibera di Giunta inerente il bilancio consolidato (approvata con i voti favorevoli della sola maggioranza, tre astenuti e la restante opposizione presente contraria) erano stati tempestivamente effettuati i restanti adempimenti necessari all’approvazione del Piano Assunzionale 2019: attività grazie alle quali avverrà la stabilizzazione di questo primo gruppo di lavoratori.

Inoltre quest’oggi la Giunta ha deliberato il nuovo Piano Assunzionale 2020 e quindi l’inizio dell’iter per la futura regolarizzazione dei restanti 15 ex lavoratori LSU/LPU.

Soddisfazione, gioia spontanea e, per più di un lavoratore, anche qualche lacrima di commozione e felicità, hanno fatto seguito alla comunicazione della notizia fatta dal Sindaco alla presenza degli Assessori, del Presidente del Consiglio e dei Consiglieri di Maggioranza.

“L’approvazione del Piano Assunzionale 2019 da parte del competente organo ministeriale  – ha detto il Sindaco – è un traguardo per il quale abbiamo lungamente lavorato e che ci consentirà entro il 31 dicembre 2019 di dichiarare ufficialmente cessata in seno all’Ente la presenza di una parte dei lavoratori cronicamente precari Il nuovo Piano Assunzionale 2020 approvato in Giunta oggi permetterà poi  la stabilizzazione dei rimanenti lavoratori ed inoltre –  ha anticipato – “ nonostante il dissesto – quest’anno – per la prima volta nella storia del comune, entro fine anno si approverà il bilancio di previsione 2020: adempimento, questo,  che consentirà all’ente di operare senza le ambasce delle gestioni per dodicesimi”

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.