AUTOVELOX: A COPANELLO ATTIVO DALLA VIGILIA DI NATALE; A CATANZARO IL VENTO SOLLEVA LA COPERTURA.

1646

Si ringrazia l’autore: ALESSANDRO AIELLO www.noidicalabria.it

Trascorso il primo mese dall’attivazione dell’autovelox su Montepaone che ha visto fioccare oltre 1500 sanzioni amministrative e dopo la recente installazione del dispositivo per il controllo elettronico della velocità anche su Simeri Crichi, con l’arrivo del Natale arriva anche l’ora dell’attivazione dell’apposito marchingegno posto a Copanello. Infatti, si è parlato molto della presunta attivazione in passato degli autovelox presenti su viale De Filippis a Catanzaro e di quello posizionato in località Copanello di Stalettì in prossimità della SS106. I due impianti, installati i primi di settembre, non erano ancora stati attivati, a testimonianza di ciò risultavano coperti da un telo nero che ne impediva l’effettivo funzionamento. Dalla giornata del 24 dicembre il dispositivo per il rilevamento elettronico della velocità posto a Stalettì è regolarmente entrato in funzione, mentre per quello situato a Catanzaro è stato il maltempo di questi giorni ed in particolare il forte vento a sollevare via il telo dall’apposito rilevatore. Ricordiamo i relativi limiti di velocità: 40km/h per quello posto a Catanzaro su viale De Filippis (in prossimità dello svincolo con Lamezia e Catanzaro Lido ma non ancora attivo); mentre è leggermente più alto (50 km/h), quello attivato su ambo i lati a Copanello nelle vicinanze della galleria. Oltre tale limite scatterà la multa.

Si raccomanda la massima prudenza, poiché quei tratti di strada – pur attenzionati con le dovute contromisure messe in atto per aumentarne la sicurezza – in passato si sono rivelati particolarmente sfortunati, causando numerosi incidenti e costando numerose vittime.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.