TENSIONE NEL CENTRODESTRA. INVERNIZZI: «FI SCELGA UN CANDIDATO». LA REPLICA: «GIÀ FATTO, È OCCHIUTO»

81

Il commissario regionale della Lega dà un ultimatum agli alleati (con riferimento ad Abramo): «Hanno amministratori validi, che non hanno portato le loro città al dissesto». Santelli non ci sta: «Ci sia rispetto, il sindaco di Cosenza un nome di prestigio voluto da tutto il partito»

Se nel centrosinistra la tensione tra il Pd e il gruppo Oliverio è altissima riguardo alla scelta del candidato presidente, nel centrodestra l’atmosfera si è surriscaldata nella serata di lunedì. Se i rumors preannunciavano un’intesa vicina e un annuncio prossimo, lo scambio di “cortesie” tra Cristian Invernizzi, commissario della Lega, e Jole Santelli, coordinatrice di Forza Italia, lascia immaginare che gli alleati siano molto distanti. I salviniani chiedono una scelta rapida ai forzisti (e provano a indirizzare questa scelta). Che rispondono per le rime: loro la scelta l’hanno fatta tempo fa, prima che intervenisse proprio Salvini a stoppare il processo.

SALVINI METTE FRETTA A FORZA ITALIA «È tempo che Forza Italia indichi un nome valido per la Presidenza. Lo chiediamo a nome della Lega Calabria e dell’intera popolazione». Cristian Invernizzi, commissario regionale della Lega, si rivolge così agli alleati forzisti (che, per la verità, il nome di un candidato lo avevano fatto tempo fa, Mario Occhiuto, e quel nome era stato bocciato da Matteo Salvini).
Il colonnello salviniano di stanza in Calabria prova a mettere fretta ai forzisti. «Dopo i disastri del Pd – scrive –, la Calabria deve poter guardare al futuro con ottimismo, presentando alle prossime elezioni persone che sappiamo rappresentare e guidare al meglio la Regione. Da Forza Italia – continua Invernizzi – aspettiamo che ci venga indicato un nome valido per questo importante ruolo». Nella dichiarazione del coordinatore, pure senza farne il nome, viene ribadito il no al sindaco di Cosenza (e, forse, un riferimento a Sergio Abramo): «Forza Italia amministratori validi e con esperienza ne ha e, soprattutto, che hanno amministrato le loro città senza portarle al dissesto. Non si può attendere ancora, continuando a non permettere ai calabresi di conoscere chi sarà il prossimo candidato per il centrodestra».

SANTELLI: «GIÀ INDICATO OCCHIUTO» La risposta di Jole Santelli non si fa attendere. La coordinatrice regionale forzista replica a stretto giro a Invernizzi. «Forza Italia ha già indicato il suo nome, tra alleati ci sia rispetto», dice Santelli. Che prosegue: «Forza Italia ha indicato all’unanimità il candidato per le regionali della Calabria: si chiama Mario Occhiuto. Un nome di prestigio voluto da tutto il partito che abbiamo offerto con quel rispetto necessario tra alleati. Confidiamo che la Lega possa convergere su questo nome, in grado di far vincere il centrodestra in Calabria».

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.