ECOMAFIE E SOCIETÀ CIVILE ESPERTI A CONFRONTO

100

Sarà ricordata la figura del capitano di fregata Natale De Grazia

“MetaNatura – L’ambiente tra mafie, legge e società civile” è il tema della due giorni di studio e approfondimento, con un omaggio anche alla memoria del capitano di fregata Natale De Grazia, che si terrà al convento dei Minimi domani e sabato con la partecipazione di un qualificato gruppo di esperti e studiosi. È un’iniziativa a cui si lavora da mesi e che ha visto il coinvolgimento della Camera penale di Locri, della segreteria provinciale del Siulp, del circolo di Legambiente di Reggio, degli Ordini professionali degli avvocati di Locri, degli ingegneri e architetti di Reggio, della Camera civile e del Lions Club entrambi di Locri.

Il progetto ha avuto origine dall’incontro tra il presidente dell’associazione “Insieme si può” Francesco Minici, poliziotto e sindacalista del Siulp reggino, e il giovane scrittore cauloniese Andrea Carnì, autore del libro-inchiesta “Cose Storte” attorno al tema delle “navi a perdere”.

La scelta della data non è stata del tutto casuale da parte degli organizzatori, che hanno voluto ricordare anche nella Locride la figura del capitano di fregata Natale De Grazia, morto in circostanze ancora poco chiare nella notte tra il 12 e il 13 dicembre 1995. I lavori della due giorni si apriranno domani alle 15.30 proprio con l’omaggio a De Grazia, a cui seguiranno i saluti istituzionali e successivamente gli interventi del gen. Giuseppe Vadalà, commissario straordinario per la bonifica delle discariche abusive; del deputato Giuseppe d’Ippolito; del sostituto procuratore della Repubblica di Roma Luigia Spinelli; del vicepresidente del Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Locri Enzo Nicola Crimeni; della coordinatrice dell’Ordine degli ingegneri, commissione ambiente, Margherita Tripodi; di Nuccio Barillà di Legambiente Reggio; del saggista e ricercatore Andrea Carnì; delg giornalista e scrittore Claudio Cordova. Sabato alle 9.30 si prosegue con l’incontro dedicato agli studenti dell’Istituto superiore “Mazzone” con i contributi di Carnì e Cordova, di Mariaelisa Giocondo dell’associazione “Don Milani” e di Arturo Rocca dell’Osservatorio ambientale Diritto per la Vita. La due giorni si concluderà alle 16.30, con la presentazione dei libri “Gotha” e “Cose Storte”.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.