I RAGAZZI DI “ONE HUNDRED” CONSEGNANO REGALI E DOLCIUMI AI BAMBINI DEL REPARTO PEDIATRICO DELL’OSPEDALE DI LOCRI

259

Un Natale diverso per i piccoli degenti del reparto pediatrico dell’Ospedale Civile di Locri (RC). Il gruppo del progetto “One Hundred” ha consegnato, nel corso della mattina di ieri, un giocattolo ed una scatola contenete un panettone e dei dolciumi ad ogni singolo bambino ricoverato presso la struttura. Ulteriori giochi sono stati infine consegnati ai responsabili della divisione pediatrica per la “sala ricreativa” annessa al reparto. Un’iniziativa nobile e dal sapore antico, resasi possibile grazie all’entusiasmo dei ragazzi di “One Hundred” un’opera filmica, realizzata da Bruno Panuzzo in cooperazione con i Licei “G. Mazzini” di Locri, per denunciare l’atroce realtà sociale legata al bullismo.  Un progetto “One Hundred”, che sin dalle prime fasi del proprio percorso evolutivo si è dimostrato valido e di forte spessore sociale. Con un piccolo importo di € 180,20 è stato possibile far sorridere i bambini della Pediatria di Locri regalando loro momenti di spensieratezza. I fondi per la realizzazione dell’iniziativa sono stati reperti in occasione di uno spettacolo musicale “One Hundred – Il Musical”, proposto lo scorso primo dicembre a Locri, e durante il quali i presenti hanno donato un’offerta volontaria destinata a tale causa. Grazie all’impegno di Samuele Lobardo, Patrizia Strati ed alla sinergica collaborazione fra il gruppo dei ragazzi e lo staff medico – sanitario del reparto pediatrico del nosocomio di Locri il tutto ha potuto trovare concretezza. “Siamo stati semplicemente dei “corrieri” natalizi!” ha affermato Bruno Panuzzo, ideatore e spirito guida del gruppo. “Abbiamo semplicemente consegnato ai bambini ciò che tante persone, in base alle loro possibilità, ci avevano affidato con amore e fiducia. Le foto e la presente comunicazione servono a sottolineare la trasparenza dell’iniziativa e la prova, che tutto sia avvenuto per come era stato a suo tempo promesso. Il sorriso dei bambini è stato per noi tutti il vero regalo di Natale”. Un’iniziativa di grande valore, atta alla concretizzazione di finalità squisitamente umane e sociali e non promozionali. Va sottolineata la grande collaborazione di due attività commerciali del territorio “Centro bimbo” di Vincenzo Commisso a Siderno, che ha fornito i giochi e la “Pasticcera Gelateria Strati” dei fratelli Trimboli, sempre a Siderno, che con grande dedizione e competenza ha fornito i piccoli panettoni ed i dolciumi. Un’iniziativa positiva quindi, che si leva con orgoglio dalla Locride in un clima delicato. Un progetto che “rispolvera” gli aspetti autentici del Natale, palesando, che qualcosa di positivo e valido sta lentamente prendendo forma.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.