Mar. Mag 18th, 2021

Il leader della Lega da qualche mese è approdato anche su TiK ToK, il social network per giovanissimi nato in Cina e gli utenti non sembrano certo teneri. Il video postato per gli auguri nasce durante la sua visita in Calabria

Piccoli leghisti crescono. O meglio, questa è l’intenzione di Matteo Salvini, approdato anche su TiK Tok, social network nato in Cina e di grande successo fra i giovanissimi.
Da qualche mese il leader della Lega sembra essere l’idolo incontrastato degli insulti che attira su di sé nei video che pubblica.
Uno di questi, l’ormai celeberrimo “Jingle Bells” canticchiato dall’ex vicepremier con l’orsacchiotto in mano, divenuto virale, è stato girato durante la sua visita in Calabria il 12 dicembre scorso, in un ristorante di Pizzo.
A commento del video Salvini scrive “Mai prendersi troppo sul serio? Felice Natale a tutti! #anatalepuoi”. Un modo come un altro per fare gli auguri agli utenti che non hanno affatto apprezzato.
Oltre undicimila le visualizzazione e più di 700 commenti seguono il post di Tik Tok, moltissimi dei quali dal tenore non certamente tenero, anzi, nei confronti del capo della Lega che così, seppur “grandicello” crede di poter fare breccia fra i giovanissimi, sperando – chissà – di attirare non solo qualche sconclusionato “like”, ma soprattutto qualche futura preferenza e magari qualche tesserato in più.
Nell’era della comunicazione cosa non si farebbe per un voto in più.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.