LOCRI, «MIA MADRE LASCIATA SPORCA IN UN LETTO DI OSPEDALE»

387

La denuncia del figlio alla direzione sanitaria e al sindaco Giovanni Calabrese: «Otto ore di segnalazioni inascoltate. Non deve più accadere»
«L’hanno lasciata sporca di feci a letto: nessuno è venuto a pulirla». E’ la denuncia di un figlio, la cui anziana madre è ricoverata per una serie di patologie all’ospedale di Locri. Il fatto, accaduto ieri notte, è stato segnalato dal familiare alla direzione del presidio ospedaliero di contrada Verga e al primo cittadino Giovanni Calabrese. «L’ho trovata in condizioni pietose – racconta l’uomo al collega Ilario Balì de Il Reggino.it – dopo 8 ore di segnalazioni inascoltate. Possibile che non si tenga conto dell’età dei pazienti ricoverati?». Accuse forti, che potrebbero scaturire nell’avvio di un’indagine interna.

«Sono convinto – ha proseguito – che la negligenza di uno non può far passare in secondo piano la professionalità dell’intero comparto medico che per ben 3 volte ha salvato la vita a mia madre sottraendola a una morte certa. L’ospedale di Locri non può chiudere – ha tuonato – e bisogna cercare di salvarlo. Ma a una sola condizione: che questi episodi non si ripetano mai più».

Fonte Ilario Balì ilreggino.it

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.