LOCRI ON ICE BABY, STASERA L’INAUGURAZIONE CON PINOCCHIO

263

LOCRI ON ICE BABY

Stasera l’inaugurazione del Locri on ice baby con “Pinocchio” domani 22 presentazione del libro “Rosso dentro” e spettacolo di animazione “Caro Babbo Natale dell’associazione Hakuna Matata. Il 23 laboratorio artistico, villaggio natalizio e attrazione Dinosauri

22 dicembre

Dalle 9,30 Street workout Christmas edition Atlantide fitness club

Dalle 11 Balloon Art. Laboratorio di palloncini modellabili. Animazione con mascotte. Con Paride Trichilo.

Ore 17 Presentazione libro “Rosso dentro” (Falco ed. 2019)  di Rossella Amato organizzato dall’associazione “Leggendo tra le righe” e Commissione Pari opportunità.

Dialogheranno con l’autrice: la Dott.ssa Domenica Bumbaca, Presidente Commissioni Pari Opportunità, e Marisa Larosa, Presidente di “Leggendo Tra Le Righe”.

La Commissione Pari Opportunità di Locri sta attualmente lavorando sui diritti delle bambine e sulla violenza di genere e quest’anno il “Locri on ice baby” dedica le iniziative e le attività proprio ai diritti dei bambini. Motivo per cui verrà presentato il libro “Rosso dentro”, il cui tema principale è appunto l’infanzia negata, con lo slogan “diritto di sognare”.

I proventi destinati all’autrice saranno devoluti alla Fondazione Giacomo Ascoli Onlus, che si occupa di sostenere i bambini affetti da patologie onco-ematologiche e le loro famiglie, per il progetto “Residenza Arcobaleno”.

Il libro: Rosso dentro. Come il sangue che scorre nelle vene. Come il calore del nostro corpo. Come le emozioni che accompagnano la protagonista, Felicia, nel percorso della sua vita che inizia tra le contraddizioni del Sud Italia. Durante la sua infanzia, tra un padre ostile e dedito all’alcool ed una madre insicura e incapace di reagire alle violenze fisiche e psicologiche del marito, Felicia matura sentimenti di rabbia sia verso i genitori che gli insegnanti, colpevoli, quest’ultimi, di non comprendere l’angoscia in cui è costretta a vivere, e reagisce con aggressività ai torti che subisce. Unico conforto l’affetto dei nonni, in particolare il nonno Petrone premuroso, presente, mai arrabbiato che riesce a trasmettere a Felicia e a suo fratello un senso leale e onesto della vita e a insegnare loro l’importanza della serenità e del perdono. Felicia passa dalle scuole elementari alle medie e poi al liceo. Il Rosso che ha dentro – la rabbia – a poco a poco si smorza, ma non scompare mai del tutto. Felicia impara ad accettare se stessa e non farsi mortificare da insulti e violenze. Va a testa alta. Sempre. Ed il Rosso da rabbia diventa orgoglio, bellezza, perseveranza. Dopo il diploma ha la possibilità di studiare in un’altra città – Firenze – e di scoprire insieme all’indipendenza, anche se stessa. La determinazione con cui percorre la vita, le scelte sicure e libere con cui si orienta nel mondo degli adulti, sono il risultato di una maturità affrancata dal dolore che ancora vive nel ricordo della sua infanzia. Ed il Rosso che ha dentro si trasforma ancora perché la vita, che a volte decide di ricompensarci di ciò che più c’è mancato, fa un regalo a Felicia…

L’autrice: Rossella Amato, nata nel 1974 in provincia di Reggio Calabria, prosegue gli studi giuridici nella città di Pisa, dove vive fino al 2000. Il lavoro da avvocato la conduce in Lazio prima e in Lombardia dopo. Nel 2007 decide di stabilirsi nella splendida città di Varese, dove nasce suo figlio Andrea. Nel 2016, compie con il marito Diego una scelta coraggiosa: ritornare nella regione di appartenenza, per occuparsi della famiglia e dedicarsi alla secondogenita appena nata, Alice. Dal 2019 ha ripreso a lavorare come consulente legale per una Spa con sede legale a Roma. Sin da bambina sognava di diventare una scrittrice, non ha mai smesso di dedicarsi alla sua passione: la comunicazione e la scrittura. Rosso Dentro è il suo primo romanzo.

Dalle 18,30 Spettacoo natalizio “Caro Babbo Natale”. Spettacolo teatrale e di animazione con personaggi che raccontano la storia di Babbo Natale e una bambina curiosa. Villaggio di Babbo Natale con consegna della lettera agli elfi e conclusivo “Paper party” e baby disco a cura dell’associazione Hakuna Matata cui responsabile la super attiva e intraprendente animatrice Sabrina Parrelli.

Tema: Diritto di sognare

23 dicembre

Dalle 10,30 fino alle 20 Spettacolo Arriva il magico Natale e piccolo circo delle stelle con la Compagnia Officina Teatro. Grande attrazione dei dinosauri. Una compagnia di artisti e attori che per mezzo del’arte e in particolare del teatro, incentiva la comparazione tra le letterature, le espressioni artistiche, le lingue e i costumi delle culture del mondo favorendo l’empatia tra i popoli. La ricerca del linguaggio universale nell’arte.

Dalle 17 Laboratorio artistico “Crea il Natale” con l’artista Tiziana Zimbalatti.

Tiziana Zimbalatti è nata nel 1974 ed ha approfondito gli studi sull’arte diplomandosi al liceo artistico e giungendo alla laurea in architettura nel 2003. Attualmente svolge l’attività di libero professionista e si dedica alla progettazione ed alla pittura. Attraverso i suoi quadri cerca di creare un ibrido nel quale unisce la pittura al design e nel quale l’architettura si insinua portando la sua impronta, esprimendo se stessa nelle opere di arte realistica, con uno stile molto personale un gusto assai sofisticato della composizione figurativa, in cui lo spettatore può partecipare con la sua fantasia e la propria interpretazione anche attraverso l’uso di visoni composte mai casuali. La galleria d’arte si concentra particolarmente sulla rappresentazione della figura femminile presentando una particolare sensibilità e raccontando gli stati d’animo, la condizione ed il ruolo attuale della donna. I suoi quadri traducono graficamente i suoi pensieri attraverso una tecnica pittorica specializzata nell’uso dei colori ad olio e dei pastelli secchi e carboncini e concentrata nella rappresentazione figurativa moderna, dove il colore e il bianco e nero si alternano creando una vasta gamma pittorica. Ha partecipato a numerose mostre sul territorio italiano ed a concorsi di pittura.

Il laboratorio “CREA IL NATALE” è una sua idea che si integra ai corsi per bambini che sta svolgendo nelle ore pomeridiane. Durante il laboratorio del Locri on ice baby si realizzerà un grande albero della vita da regalare al reparto di Pediatria dell’ospedale di Locri.

TEMA: Diritto all’arte e all’immaginazione

Dal 21 al 30 dicembre dalle 18 alle 20 Raccolta libri a favore del costituendo punto di lettura Locri dell’ associazione “Nati per leggere”.

21-22 dicembre dalle 18 alle 20 Raccolta giocattoli “Io dono”  Gioventù nazionale Locri- Ardore a favore delle Caritas cittadine.

Locri, 21.12.2019

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.