3 Dicembre 2020

Alla fine la “Tempesta di Santa Crispina” s’è presa una piccola rivincita, e dopo il flop del maltempo di ieri, durante la notte abbiamo avuto una recrudescenza dei fenomeni meteorologici avversi con forti piogge nella Calabria jonica meridionale e nella Sicilia nord/orientale.  In Calabria, invece, gli accumuli sono stati ben più rilevanti soprattutto in Aspromonte e sulla fascia jonica della provincia di Reggio. Ecco i dati:

  • 189mm a Sant’Agata del Bianco
  • 135mm a Bovalino
  • 129mm a San Luca
  • 119mm a Staiti
  • 107mm ad Ardore
  • 86mm a Locri
  • 86mm a Platì
  • 84mm a Monasterace
  • 61mm a Roccaforte del Greco
  • 46mm a Marina di Gioiosa Jonica
  • 44mm a Reggio Calabria Rosario Valanidi
  • 42mm a Stignano
  • 40mm a Brancaleone
  • 39mm a Roccella Jonica
  • 38mm a Bova
  • 30mm a Reggio Calabria Morloquio
  • 28mm a Reggio Calabria Pietrastorta
  • 24mm a Montebello Ionico
  • 22mm a Reggio Calabria Centro
  • 21mm a Reggio Calabria Ortì
  • 14mm a Reggio Calabria Catona
  • 11mm a Cittanova
  • 6mm a Scilla
  • 5mm a Bagnara Calabra
  • 3mm a Palmi
  • 3mm a Gioia Tauro

All’alba, però, una serie di affascinanti arcobaleni ha risvegliato siciliani e calabresi dopo una notte di forte pioggia, annunciando il ritorno del bel tempo. Ed effettivamente sarà adesso un fantastico weekend di bel tempo, eccezion fatta per qualche pioggia sulla Calabria tirrenica centro/settentrionale. Nelle zone joniche siciliane e calabresi, invece, le temperature supereranno i +20°C sia Sabato che Domenica con un cielo completamente sereno.

meteoweb.eu

Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.