NATALE A CAULONIA ED IL BUIO NELLE CONTRADE

348

Natale. Le città, i paesi si vestono di luci e colori. Mostre d’arte di grande interesse arricchiscono i luoghi della cultura anche per valorizzarne le bellezze architettoniche. Musica, teatro, eventi d’ogni genere compongono le agende fittissime. Insomma, tutto dovrebbe protrarsi fra allestimenti festanti e luminarie alla grande attesa del Natale. A Caulonia, ed i particolar modo nelle frazioni come San Nicola, Ursini, Campoli, Focà i dati che ci restituisce la realtà di questo Natale sono sconcertanti. Dati che, se tradotti in storie, vite ci fanno osservare con dispiacere ed amarezza che ci si trova dinanzi a luoghi fantasma, a volte inacessibili. Strade senza luce. Strade senza strade. L’abbandono la fa da padrone. Altro che luminaria più bella!!! Qui il Natale non è neanche alle porte. Forse ha bussato alla marina ove vi hanno parcheggiato come segno due pezzi di asteroidi stile Star Wars che, piaciuti o meno, al netto delle valutazioni di gusto, hanno dato un segno che forse si stesse festeggiando un evento. Tutto il resto del circondario non conta. Il buio e la desolazione. Officina delle Idee, pertanto, auspica un Natale di riflessione per tutti, e manifesta solidarietà e vicinanza a tutti i cauloniesi, specie a chi in questo periodo attraversa un momento di forte difficoltà economica e a tutti coloro che continuano ad impegnarsi per la difesa dei diritti dei cittadini. Vi stringiamo in un grande abbraccio e vi auguriamo Buon Natale. Officina delle Idee

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.