NESCI, ‘NE’ CALLIPO NE’ AIELLO, STOP CECITA’ POLITICA M5S

269

Ne’ Pippo Callipo né Francesco Aiello. Dalila NESCI, deputata M5S che si è battuta per candidarsi governatrice in Calabria per il Movimento, non ci sta, e all’Adnkronos stronca sia la candidatura sostenuta dal Movimento -il prof Aiello- che quella per cui si batterà alle urne il centrosinistra, il ‘re del tonno Callipo’. ”Sia Callipo che Aiello – tuona NESCI – non hanno ragione di essere sostenuti dal Movimento, che potrebbe avere il boccino in mano con una nostra figura di garanzia, anche in grado di dialogare col centrosinistra.

Esprimo grande rammarico per la mancanza di coraggio del M5S, incapace – l’accusa – di proporre una figura politica che sia davvero in grado di raccogliere quanto seminato in questi anni: non dimentichiamo che se il presidente uscente Oliverio é considerato impresentabile e’ solo grazie alle battaglie del M5S sul territorio”. “Anziché pietire col cappello in mano una candidatura da Aiello o da Callipo – affonda ancora NESCI – dovevamo fare un atto di coraggio. Mi dissocio dalla cecità politica dimostrata dal M5S in queste ore. Così il Movimento non riesce a definire un suo ruolo politico massimizzando i risultati messi a segno. Servono facce nuove – conclude – non le solite operazioni da vecchia politica che mortificano il M5S”.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.