OLTRE 100 SINDACI PRONTI A CANDIDARSI CON MARIO OLIVERIO “CI METTIAMO LA FACCIA”

227

In un documento il sostegno al Governatore uscente “Oliverio confermi la sua discesa in campo e porti a compimento il ciclo di governo avviato”
.

COSENZA – Oltre cento sindaci e amministratori locali calabresi hanno sottoscritto la loro disponibilità a candidarsi nelle elezioni regionali del 26 gennaio a sostegno di Mario Oliverio, candidato Presidente. Quella che si profila è la formazione di almeno due liste di amministratori locali tra le cinque annunciate ieri dalla coalizione di centrosinistra a fianco del Presidente uscente. “Noi – affermano i sindaci in un documento – ci mettiamo la faccia, dichiarando la nostra piena disponibilità a candidarci. Rinnoviamo, pertanto, la richiesta al presidente Oliverio di confermare la sua discesa in campo al fine di portare a compimento il ciclo di governo avviato. Il nostro intento, ovviamente, non è dettato dall’aspirazione ad essere eletti consiglieri regionali, ma dalla volontà di supportare e sostenere, con autentico spirito di servizio, lo sforzo e l’impegno inedito che Mario Oliverio ha profuso per affermare una forte innovazione istituzionale nella vicenda storica del regionalismo calabrese”.

Oliverio “avevo chiesto unità e aspettavo disponibilità da Zingaretti”
“Mi aspettavo da Zingaretti, segretario nazionale del mio partito, che rispetto alla mia chiara apertura a pervenire ad una candidatura unitaria e di reale rinnovamento ci fosse, quantomeno, una disponibilità a verificarne la reale praticabilità. Zingaretti ha liquidato sbrigativamente la proposta dicendo che “ormai è troppo tardi“. Così Mario Oliverio tornando a parlare dell’appello lanciato dalla leader le movimento delle sardine calabresi ” Il tempo è stato dettato dall’appello di Jasmine Cristallo, la referente del movimento calabrese delle “sardine” – ha aggiunto Oliverio – Lei implora l’unità delle forze sinceramente democratiche per contrastare l’onda sovranista. È un grave errore politico non raccogliere questa sfida ed insistere su una candidatura divisiva. Insisto: ancora c’è tempo per porre rimedio. Impegniamoci per unità ed innovazione in una competizione elettorale il cui esito non può essere il ritorno indietro. Prima di tutto l’interesse della Calabria e dei calabresi. Si abbia il coraggio di liberarsi dai giochi di palazzo – ha concluso oliverio – e dai condizionamenti delle correnti interne al partito”.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.