POR CALABRIA 2014-2020, CONSEGUIMENTO TARGET DI SPESA N+3

114

Si è svolto nella sede della Cittadella  Catanzaro un incontro tra il vicepresidente e assessore alla Programmazione nazionale e comunitaria della Regione Calabria, l’Autorità di Gestione e i responsabili del monitoraggio del POR Calabria 2014-2020 finalizzato a verificare lo stato del programma sia in termini di spesa effettuata che in termini di rimborsi ottenuti. 

Per quanto riguarda la spesa si è dato atto che la Commissione Europea ha accettato le domande di pagamento trasmesse dall’Autorità di Certificazione il 24 dicembre 2019 tramite SFC. L’importo della domanda di pagamento, pari complessivamente a 139,39 milioni di euro per FESR e FSE, permette di superare il target di spesa relativo all’N+3 per il 31/12/2019 che, secondo quanto previsto dagli articoli 86 e 136 del Reg. (UE) n. 1303/2013, è pari ad euro 614.218.999. Tale target è riscontrabile all’interno della presentazione utilizzata dalle Autorità nazionali capofila dei fondi in occasione della Riunione Annuale di Riesame tenutasi a Trieste gli scorsi 7 e 8 novembre, consultabile al link: http://www.agenziacoesione.gov.it/wp-content/uploads/2019/11/RiunioneAnnualeRiesame_Trieste_8novembre2019.pdf (cfr. slide n.13, riga “Calabria”, colonna “Stima N+3 (TOT) 31.12.2019 calcolata su tasso medio PO”).

Nella seconda parte della riunione è stato fatto il punto sui rimborsi ricevuti dalla Commissione Europea. È stato rimborsato alla Regione Calabria, in data 21 novembre 2019, l’importo di 185,5 milioni di euro relativo alle domande di pagamento precedentemente interrotte, ed in data 13 dicembre 2019 è stato rimborsato l’importo di 60,6 milioni di euro relativo alla domanda di pagamento intermedia presentata il 25 novembre 2019, per un totale di 246 milioni di euro. Pg

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.