REGGIO CALABRIA: SCIOGLIMENTO DEI CONSIGLI COMUNALI PIERPAOLO ZAVETTIERI CHIEDE LA CONVOCAZIONE DEL CONSIGLIO METROPOLITANO

120

: lettera al Sindaco Metropolitano – richiesta di convocazione Consiglio Metropolitano

Gentile Sindaco Metropolitano, in qualità di Consigliere Metropolitano e di componente della Conferenza Metropolitana di Reggio Calabria, all’indomani dell’ultimo “scioglimento” di Consiglio Comunale, l’ennesimo nella nostra Città, ritengo sempre più inderogabile una discussione franca ed aperta, presso una qualificata ed autorevole sede istituzionale, sull’urgenza di modificare l’attuale normativa che regola gli scioglimenti per infiltrazione mafiosa. Risulta al contempo necessario effettuare un bilancio dei progressi eventualmente raggiunti in esito ai commissariamenti: sul versante della lotta alla ‘ndrangheta, relativamente alla crescita sociale e civile delle comunità interessate ed in termini di miglioramento della qualità della vita. Considerata l’assenza di dibattito su questi temi, sia in Consiglio Regionale che in Parlamento, se non in ordine sparso o a ridosso delle campagne elettorali, sarebbe opportuno (finalmente!) dare seguito alla mozione consiliare approvata ad unanimità nella seduta di Consiglio Metropolitano del 15 maggio 2018, che “impegnava il Sindaco Metropolitano a convocare una riunione ad hoc per discutere della legge sugli Scioglimenti”. È opportuno inoltre ricordare che, in data 5 marzo 2019, cinque (5) consiglieri metropolitani (più di un terzo dell’intera assise!) hanno richiesto la convocazione del Consiglio per trattare il medesimo argomento, che si sarebbe dovuto convocare entro i successivi 15 giorni, ai sensi del regolamento per il funzionamento dell’Ente. È inutile rimarcare come sia andata a finire! La vicenda che di recente ha riguardato il comune di Africo non è certamente più grave delle altre precedenti ma, a mio avviso, per la storia che ha caratterizzato questa comunità negli ultimi sessanta/settanta anni, ha in se un maggiore potenziale mediatico da utilizzare per favorire la lotta alla criminalità nel rispetto dello stato di diritto del cittadino. L’apertura e la disponibilità al dialogo che l’attuale Prefetto di Reggio Calabria ha mostrato in varie occasioni pubbliche nei confronti degli amministratori eletti dal popolo e più in generale del territorio, mi sembra un’opportunità non secondaria da incoraggiare nella logica di sostenere, su questi temi, una visione della Calabria più giusta e democratica rispetto al passato. Da ultimo, il mio invito a voler considerare come le proteste di questi giorni, esercitate ad Africo con la restituzione delle tessere elettorali da parte di moltissimi cittadini e con l’allontanamento di fatto dalle istituzioni pubbliche, possano generare un gravissimo vulnus democratico che potrebbe essere “curato” o quanto meno “attenuato” con l’ascolto e la proposta. Per tali ragioni, Ti esorto a non voler sprecare questa importantissima opportunità!

Pierpaolo Zavettieri – Sindaco di Roghudi

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.