Mar. Gen 26th, 2021

La lista “10 Idee per la Calabria” non è stata ammessa alla competizione elettorale del 26 gennaio. Sorteggiata alla Corte d’appello la disposizione dei candidati sulle schede elettorali

Lo schieramento che sostiene Pippo Callipo perde un petalo. La lista “10 Idee per la Calabria” è stata esclusa infatti dalla competizione elettorale che si svolgerà il prossimo 26 gennaio.
A determinare l’esclusione la mancanza del collegamento delle liste provinciali con la candidatura a presidente che è stata considerata appunto motivo di esclusione dagli uffici elettorali. Già sabato scorso questa notizia era emersa quando, nel momento della presentazione delle candidature, la Commissione centrale elettorale aveva rilevato l’anomalia. Stamane poi l’ufficializzazione all’atto del sorteggio dei candidati governatori presso la Corte d’appello di Catanzaro quando appunto la lista “10 Idee per la Calabria” non è comparsa tra quelle pubblicate.
Dunque alle Regionali del 26 gennaio complessivamente le liste saranno 14. In particolare a sostegno della candidata del centrodestra Jole Santelli saranno sei: Jole Santelli Presidente”, Forza Italia, Lega, Fratelli d’Italia, Udc, Casa delle Libertà. Mentre per Pippo Callipo, candidato del centrosinistra correranno 3 liste (“Io Resto in Calabria”, Pd e Democratici Progressisti). Due le liste a sostegno del candidato 5 Stelle Francesco Aiello (Movimento 5 Stelle e “Calabria Civica-Liberi di cambiare”) e tre a sostegno dell’ex capo della Protezione civile regionale, Carlo Tansi (Tesoro Calabria”, “Calabria Libera” e “Calabria Pulita”, queste ultime due presenti solo nella circoscrizione nord).
Per quanto riguarda invece la disposizione dei candidati sulla scheda elettorale per le elezioni regionali del 26 gennaio in Calabria gli elettori troveranno nell’ordine Carlo Tansi (“Tesoro Calabria”), che sara’ al primo posto sulla scheda, poi il candidato del centrosinistra Pippo Callipo, il candidato del centrodestra Jole Santelli e infine, a chiudere l’elenco, il candidato del M5s Francesco Aiello. Una disposizione emersa al termine del sorteggio avvenuto appunto stamattina presso la Corte d’appello di Catanzaro. (rds)

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.